La formazione dei The Beatles
La formazione dei The Beatles

21 MARZO 2019: una colonna sonora per il (non) EQUINOZIO DI PRIMAVERA

Oggi è il 21 marzo, ma non è l’equinozio di primavera. Sono rimasta profondamente delusa anch’io. Astronomicamente l’equinozio è un istante che ho lasciato passare inosservato ieri sera alle 20.58, mentre col naso all’insù osservavo la splendida luna piena che copriva la luce delle stelle. In quel preciso momento, il Sole ha attraversato l’orizzonte celeste toccando il punto vernale (intersezione tra l’eclittica e l’equatore celeste) passando così dall’emisfero australe a quello boreale. Come è potuto scappare così l’equinozio?

Tuttavia, chi non è affezionato alle conoscenze acquisite in tenera età? Non sarà di certo l’astronomia a curarci da questa imprecisione. Il 21 marzo resterà una data cruciale per ogni anno di qui a venire. Per questo è di fondamentale importanza ricordare cosa è avvenuto l’oggi di qualche anno fa. Non sono poche le canzoni che la storia della musica ci porta a ricordare proprio oggi. Scopriamole insieme!


LUIGI TENCO

Ebbene sì, il 21 marzo del 1938 nacque Luigi Tenco. Non ci sono parole per rendere memoria alla sua arte. Tanto ci ha dato nell’arco della sua breve esistenza. Lo ringraziamo per questo.


THE BEATLES

Era il 21 marzo del 1961 quando John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, Stuart Sutcliff e Pete Best debuttarono al Cavern Club di Liverpool. Ringo Starr ancora non faceva parte della formazione che ha fatto la storia della musica col nome The Beatles. Sempre al 21 marzo risale il record imbattuto del singolo “Let It Be”.


NON HO L’ETÀ (PER AMARTI)

Era il 21 marzo 1964 quando Giliola Cinquetti si aggiudicò il primo posto all’Eurovision del 1964 rappresentando l’Italia con “Non ho l’età (Per amarti)”, canzone scritta e composta da Nisa, Mario Panzeri e Gene Colonnello.


IL CAFFÈ DELLA PEPPINA

Probabilmente l’amore spassionato per il non-sense della maggior parte dell’indie nostrano nasce da qui. Il 21 marzo del 1971 si giocava la finale della 13^a edizione dello Zecchino d’Oro, durante la quale “Il caffè della Peppina” si piazzò vincitrice. Il testo e la musica sono frutto della fantasia di Tony Martucci, Walter Valdi e Alberto Anelli. “Il caffè della Peppina” resterà un intramontabile tormentone.


PINO DANIELE

Correva l’anno 1980 quando usciva il terzo capolavoro del bluesman italiano. Non c’è modo migliore per onorare la musica di Pino Daniele di riascoltare “Neri a metà” nell’anniversario della sua pubblicazione.