Già noti al pubblico per essersi esibiti sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo, i Réclame pubblicano il loro disco d’esordio che prende il nome di “Voci di Corridoio”. Un album di otto tracce che vuole raccontare le sfaccettature di un condominio, da 8 diverse prospettive, quelle degli inquilini.

Ogni brano è un racconto singolare, che in qualche modo può legarsi a quello precedente e a quello successivo. Tutto è condito da una sperimentazione sonora moderna che accompagna il classico stile narrativo italiano. Il lavoro si apre con “Il viaggio di ritorno”, brano che ha segnato l’inizio della fortuna di questa band.

Se si volesse dare un’immagine a questo album, sarebbe esattamente quella di un corridoio. Immaginate di camminare lentamente in un lungo corridoio illuminato solo da una luce al neon sul soffitto. Sulla destra e sulla sinistra, 8 porte semichiuse che si alternano. Voi camminate, e da ognuna di queste porte potete sentire le voci degli abitanti, i suoni, i colori. Man mano che vi avvicinate riuscite a scorgere qualche immagine all’interno, ma subito passate a quella successiva.

Il punto di forza di “Voci di corridoio” sta proprio nella concezione della propria realtà. Riuscire a dare voce a un contesto che solitamente risulterebbe caotico e privo di senso.

Alla fine del corridoio avrete un’idea quasi completa di 8 realtà diverse che coesistono in uno spazio così piccolo. Anche la tracklist è scelta con attenzione. I brani hanno un minutaggio relativamente breve. Quel tanto che basta per dare l’assaggio di una vita complessa e ricca di emozioni. Man mano che si incede nell’ascolto del disco, o nella camminata del corridoio anche i suoni si fanno sempre più morbidi, accompagnando il disco alla fine come un’onda che si allunga sulla spiaggia lentamente, venendo assorbita dalla sabbia quasi senza accorgersene.

Personalmente il brano “Inseguito dalla Luna” è stato uno dei miei preferiti. Sarà che ognuno di noi può ritrovarsi in un solo istante a cambiare prospettiva. Da osservatore invisibile ai margini di una porta, a protagonista della scena che si svolge nella stanza.

Insomma, il disco dei Réclame è una passeggiata tra le sfaccettature della nostra vita, e in solo 8 brani state pur certi che troverete quello che fa per voi. Tecnicamente impeccabile riesce a non risultare banale, mantenendo comunque sempre uno stile inconfondibile che rende ogni canzone singolare, ma che allo stesso tempo porta il marchio di fabbrica della band, che non si confonde nel panorama.

Voci di corridoio

Listen to Voci di corridoio on Spotify. Réclame · Album · 2020 · 8 songs.

(Visited 2 times, 1 visits today)