In questi giorni “50 Special” di Cesare Cremonini compie 20 anni. 20 anni da quando un ragazzino romagnolo si mise al pianoforte, dopo che la mamma gli aveva spaccato sulla schiena la chitarra. Così infatti Cesare Cremonini racconta i natali del brano che poi lo avrebbe portato al successo. Per assurdo anche in questo caso un evento “fortuito” ha scatenato un uragano. Da “50 Special” in poi il cantante e compositore non si è più fermato. Da subito con i Lùnapop e il primo album “Squèrez” per poi passare alla lunghissima carriera solita che si apre con “Bagus” nel 2002.

Lùnapop_50 Special [complete official video]

IT] Il 27 maggio 1999 uscì questa canzone, nonché primo singolo della band, e stette per ben 5 settimane al primo posto nella classifica dei singoli più ven…

A giugno 2020 inizia il Tour per i 20 anni di 50 Special di Cesare Cremonini che si chiamerà 20 20

Un album, “Bagus” che da subito tira fuori il carattere di Cesare Cremonini ma specialmente le abilità. Forse uno dei pochi veri cantanti pop rimasti in italia al momento. Cesare Cremonini  mette nei suoi album hit da tormentone, come brani più ricercati. In “Bagus” infatti è proprio la ghost track a colpire. Si tratta di “This Guys Are Very Brilliant”. Traccia di circa 18 minuti totalmente fuori da ogni schema concezionale dell’album. Un segnale dell’estro e delle capacità di Cesare Cremonini che a oggi vanta 6 album da solista alle spalle e si avvia verso il suo tour per gli stadi d’Italia.

These guys are very brilliant (ghost track)- Bagus Cesare Cremonini

No Description

A seguire l’album di debutto arrivò “Maggese” nel 2005. Nell’album facevano la loro comparsa singoli come “Marmellata#25” e “Le tue parole fanno male”. Cesare Cremonini quattro anni fa in un’intervista con Alessandro Cattelan si è sbottonato, raccontando un simpatico aneddoto su come è nata proprio questa canzone. Ma oltre questo ce ne sono altre decine, forse centinaia nella sua storia. Il successo infatti non si ferma nel 2005. Arrivano a distanza di 3 e 2 anni “Il primo bacio sulla Luna” e “La teoria dei colori”.

E poi c’è Cattelan #EPCC – Intervista a Cesare Cremonini

Seconda edizione dell’esplosivo e alternativo late night show E POI C’E’ CATTELAN, condotto da Alessandro Cattelan, in onda ogni giovedì alle 23.10 su Sky Un…

Grazie al passaggio del Bologna in serie A, il concerto si è spostato dallo stadio Franchi di Bologna all’autodromo di Imola

Nel 2014 esce “Logico”. Quarto album in studio del cantante, vede un po’ una svolta che vira verso i tormentoni estivi, più ricchi di suoni vicini all’elettronica e più distanti dalle chitarre e il pianoforte di “50 Special”. Paradossalmente, in questo caso si può parlare non di “commercializzazione” quanto di intuito. Cesare Cremonini ha saputo cavalcare l’onda senza snaturarsi. A supporto di questo viene infatti brani come “GreyGoose” che ricalcano i più famosi brani dell’artista. Nel 2017 esce l’ultimo lavoro di Cesare Cremonini “Possibili Scenari”, ultimo lavoro in studio che prevede anche la versione per solo piano e voce. Da qui si arriva agli attuali singoli come “Poetica” e “Kashmir-Kashmir”.  A seguire le date del tour del prossimo anno.

1 giugno 2020: Lignano, Stadio Teghil
27 giugno 2020: Milano, Stadio San Siro
30 giugno 2020: Padova, Stadio Euganeo
4 luglio 2020: Torino, Stadio Olimpico
7 luglio 2020: Firenze, Stadio Artemio Franchi
10 luglio 2020: Roma, Stadio Olimpico
14 luglio 2020: Bari, Arena della Vittoria
18 luglio 2020: Imola, Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari

Cesare Cremonini – Che tempo che fa 26/05/2019

“Gli anni ’90 sono diversissimi dai nostri giorni. Non essendoci internet erano anni costruiti su quello che non c’era”. Protagonista dello spazio dedicato a…

 

 

(Visited 2 times, 1 visits today)