Ormai la notizia è sulla bocca di tutti, ed è vera. Mark Hoppus, bassista, cantante e fondatore dei Blink-182 ha il cancro. Lo rivela da una storia sul suo profilo Instagram con parole semplici:

“Sì, ciao. Un trattamento per il cancro, grazie”.

Mantiene sempre il suo sorriso e la sua semplicità nella foto che lo ritrae con la flebo per la chemio terapia al braccio, una coperta sulle gambe, la mascherina e il Joypad della playstation.

Ormai sono mesi che combatte contro questa malattia, ma si dice fiducioso. Crede nello staff medico che lo sta curando e non vede l’ora di tornare di nuovo a rivedere tutti i fan ad un concerto. Chiaro è che non è un nemico facile da battere questo, ma tutto il mondo musicale e non si è unito per confortarlo.

«Ho ancora davanti a me mesi di trattamento, ma provo a rimanere fiducioso e positivo. Non vedo l’ora di essere guarito e rivedervi presto tutti ad un concerto»

Sono state le parole del bassista, reso celebre dall’album “Enema of the states” pubblicato con i compagni Tom DeLonge e Travis Barker. I Blink-182 infatti oggi sono ancora un’icona per tutti quelli che sono stati adolescenti alla fine degli anni ’90.

Aggiornamento del 5/11/2021

È ufficiale che Mark Hoppus ha sconfitto il cancro. È tornato a suonare sul palco dopo la riabilitazione, e nonostante i cicli intensivi di chemioterapia che lo hanno visivamente debilitato, sembra sempre lo stesso. Il bassista ha anche aperto il suo canale twitch, dove si diverte a chiacchierare con i fan e canta con loro in diretta le sue canzoni più famose. Proprio per Halloween è tornato sul palco accompagnato dal batterista Travis Barker per un esibizione, in cui si è vestito da Batman.

MARK HOPPUS IS BACK! blink-182 performs live with Kevin Gruft (@ Travis Barker’s House of Horrors)

Last night at “Travis Barker’s House Of Horrors” Mark Hoppus, Travis Barker and Kevin “Thrasher” Gruft performed some blink songs:- What’s my age again?- The…

(Visited 7 times, 1 visits today)