All Together Now arriva alle semifinali. Si è appena svolta l’ultima puntata che a differenza delle puntate precedenti ha visto i concorrenti sfidarsi in duelli uno contro uno. Il muro ha ha iniziato ad essere più duro con i cantanti, forse proprio perché il premio di 50.000 euro si fa sempre più concreto. Tra gli special guest della puntata fa la sua comparsa l’intramontabile Iva Zanicchi. Sempre splendente, chiacchierona, allegra ma severa all’occorrenza. Praticamente una sorta di zia d’italia o forse come dice lei, una nonna. I concorrenti si danno battagli fino all’ultima nota ma le impressioni sul programma rimangono sempre le stesse.

Iva Zanicchi porta il tocco di ironia e malizia che mancava alla trasmissione

I concorrenti sono tutti preparatissimi. Cantanti competenti con voci davvero ben calibrate. Dal soprano al baritono, dal rock al pop, ce n’è per tutti. Insomma, è chiaro che i cast siano stati fatti a dovere, ma vero anche che avvicinandosi alla finale rimangono solo i migliori talenti. D’altra parte il format continua a rimanere poco coinvolgente nonostante la presenza frizzante di Michelle Hunziker. Inoltre sembra quasi che maggior parte del lavoro, senza togliere nulla a nessuno, venga fatta dal brano scelto. Non portando brani originali, i concorrenti si affidano molto al gusto dei giurati e alla loro voglia di cantare. Se la scelta del brano è azzeccata, allora le chance di andare avanti sono alte.

La prima a sedersi sulle sedie dei finalisti è Veronica Liberati. Giovanissima ragazza romana, classe ’93 che ha stregato i giudici. La seconda finalista è Rosy Messina che fa letteralmente venire i brividi a quasi tutto il muro. Mirkaccio ovviamente è uno dei pochi che critica in maniera davvero aspra l’artista, risultando anche scomodo e fin troppo accademico. È J-Ax che prende le difese dell’artista a spada tratta. Il terzo duello valido per la finale di All Together Now viene vinto da Gregorio Rega, non alla sua prima esperienza televisiva. Infatti il cantante aveva già partecipato a The Voice ritrovando ora J-Ax e convincendolo.

Nessuno dei concorrenti è riuscito a far alzare tutti e 100 i giudici

Carlo Paradisone è il quarto finalista. Il padre e marito disoccupato continua ad impressionare il muro di giurati con la sua storia ma specialmente con la sua voce. Non sblocca il 100 del muro ma sicuramente è uno dei favoriti per la vittoria del premio. La quinta sedia è per Samanta Discolpa paragonata ad una cartella Equitalia da J-Ax, perché è riuscita a farlo piangere. Ci avviciniamo alla fine ed è Daria Biancardi a conquistare il posto in finale nella sua sfida. Riesce a far alzare ben 99 giudici su 100, che non trovano una sola pecca nella sua esibizione.

Federica Vessi conquista la finale grazie a un brano di Giorgia. Un inizio timido che poi invece ha fatto esplodere la sua voce in tutta la sua grandezza. Manuel Colecchia punta sulla sensibilità e fa centro, conquistando pubblico e giudici. Anche il giovanissimo Luca Di Stefano riesce a farla franca, insieme all’ex Amici Dennis Fantina, che con il suo timro graffiato andrà a giocarsi i 50.000 euro. In conclusione, ecco la lista dei finalisti:

Veronica Liberati
Rosy Messina
Gregorio Rega
Carlo Paradisone
Samanta Discolpa
Daria Biancardi
Federica Vessi
Manuel Colecchia
Luca Di Stefano
Dennis Fantina

All Together Now – Carlo – Stand by me

Guarda il video completo:https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/alltogethernow/stand-by-me_F309745401004C27?wtk=youtubenp.autopromo.mediaset.alltogethern…

(Visited 2 times, 1 visits today)