Il cantante e pianista Kodi Lee, 23enne originario di Lake Elsinore, nella California del sud, ha vinto la 14esima edizione di America’s Got Talent. Primo posto annunciato già dalla sua prima esibizione, che aveva colpito fortemente giudici e pubblico, porterà a casa il premio di un milione di dollari messo in palio dall’emittente statunitense NBC. «Grazie davvero per tutti i voti! Non riesco a credere di essere il vincitore di America’s Got Talent! Ho sentito il vostro amore e il vostro supporto per tutto il programma, e non vedo l’ora di sapere cosa ha in serbo per me il futuro!» ha scritto Kodi Lee ai suoi fan su Instagram.

Durante la sua prima e fortunatissima audizione aveva cantato “A song for you”, brano soul scritto e inciso per la prima volta nel 1970 da Leon Russell. Negli anni questa canzone è stata riportata al successo da grandi artisti come The Carpenters, Peggy Lee, Aretha Franklin, Whitney Houston. Ma la cover di questo grande classico della musica americana interpretata da Kodi Lee, gli è valsa l’affetto immediato del pubblico. E il golden buzzer del giudice Gabrielle Union, che gli ha garantito l’accesso diretto alla gara dal vivo.

– YouTube

Enjoy the videos and music you love, upload original content, and share it all with friends, family, and the world on YouTube.

Kodi Lee vince America’s Got Talent nonostante la disabilità

Kodi Lee è riuscito ad emozionare tutti grazie alle sue corde vocali, diventando presto un simbolo per la lotta alle discriminazioni. Cieco dalla nascita e autistico, ha dimostrato al mondo di poter conquistare il palco come una superstar nonostante la disabilità. È grazie al canto che il 23enne riesce a esprimersi davvero. Come ha detto sua mamma Tina, presentandolo ai giudici: «Abbiamo scoperto il suo amore per la musica molto presto. Quando la ascoltava spalancava gli occhi. Quando ha iniziato a cantare mi sono messa a piangere. Ho capito in quel momento che sarebbe diventato un uomo di spettacolo. È grazie alla musica e le sue esibizioni che gli è stato possibile affrontare la vita in questo mondo. Quando sei autistico è molto difficile fare ciò che fanno gli altri. Suonare gli ha davvero salvato la vita».

Tra le canzoni che Kodi Lee ha reintrepretato con la sua voce soave, sempre accompagnandosi al piano, anche “Bridge over troubled water” di Simon & Garfunkel e “You are the reason” di Calum Scott, vincitore di Britain’s Got Talent. Nella serata finale ha interpretato la canzone del suo omologo in duetto con Leona Lewis, primo posto nel 2006 nella terza edizione inglese di X Factor. L’esibizione sulle note di “Lost without you” di Freya Ridings ha fatto emozionare anche l’austero giudice Simon Cowell. Che l’ha definita «una delle cose più belle che abbia mai sentito».

– YouTube

Enjoy the videos and music you love, upload original content, and share it all with friends, family, and the world on YouTube.

(Visited 1 times, 1 visits today)