Ennio Morricone ci ha lasciato ieri a 91 anni, con la sua scomparsa se ne va uno dei più grandi compositori contemporanei. Una carriera lunghissima quella del Maestro Ennio Morricone che ci ha regalato oltre 500 colonne sonore per film e serie TV; più di 100 brani classici e alcuni tra i più famosi degli anni ’60, da “Sapore di Sale” a “Se telefonando”.

Ennio Morricone, un successo straordinario

Un successo straordinario che dal 1946 è arrivato intatto fino ai giorni nostri, toccando buona parte della storia del cinema e concludendosi (si fa per dire) con un brano inedito composto per le vittime del Ponte Morandi dal titolo “Tante pietre a ricordare”. Il brano verrà suonato per la prima volta in pubblico alla vigilia dell’inaugurazione del nuovo ponte.

Compositore geniale e icona della musica contemporanea, Ennio Morricone ci ha lasciato ma la sua musica resterà immortale e continuerà a risuonare nel tempo. È questo il destino dei grandi artisti: l’eternità. Perché la grande musica è destinata ad andare il oltre tempo mortale e a risuonare per sempre nella memoria futura.

Se questo lock-down appena passato ci ha insegnato qualcosa è il valore della bellezza e della musica che è stata in grado di sovrastare il silenzio. E quale colonna sonora migliore se non l’opera del Maestro Ennio Morricone? Dai balconi di Piazza Navona, fino ad arrivare al Canal Grande di Venezia, l’opera del Maestro è stata un faro che ci ha guidato fuori da tutto quel silenzio e che, da oggi, avrà un valore in più: la speranza.

Ennio Morricone, uomo e artista particolare, sempre col suo sguardo severo ma in grado di regalare tante emozioni. Un artista coerente che, addirittura, ha scritto il suo stesso necrologio e ha chiesto funerali privati “per non disturbare”. Pochi saluti, qualche ringraziamento e l’abbraccio alla moglie da sempre al suo fianco; sintetico, commovente che sembra andare via come la musica sui titoli di coda di un film: dissolvenza, schermo nero, fine.

L’artista che ha reso squillante l’Italia nel mondo

Se ne va così Ennio Morricone, l’artista che “ha reso squillante l’Italia nel mondo”, come ha detto Roberto Benigni, e forse nessun ricordo è più veritiero di questo. Nelle ore passate sono moltissime le autorità che hanno reso omaggio al Maestro: dal Presidente Sergio Mattarella al Premier Giuseppe Conte, fino ad arrivare alla Sindaca di Roma Virginia Raggi. Ma non solo.

Al fianco delle istituzioni il mondo della musica che ha voluto ricordare Ennio Morricone con stima e affetto: dai Muse ai Massive Attack, passando per i Metallica, Hans Zimmer, Vasco Rossi, Claudio Baglioni e moltissimi altri. Con la scomparsa del Maestro Ennio Morricone il mondo intero perde uno dei musicisti più influenti del ‘900. Una fonte di ispirazione che con la sua arte ha saputo unire generazioni di musicisti, spingendoli verso la musica intesa come linguaggio universale e veicolo di tutte le emozioni.

Evviva il Maestro Ennio Morricone, che la sua musica possa risuonare per sempre nella memoria di tutti.

Ancora Qui (Ennio Morricone)

Quentin Tarantino’s DJANGO UNCHAINED official motion picture soundtrack – Ft. Rick Ross,John Legend,Anthony Hamilton & Elayna Boynton and more.OFFICIAL SITE:…

(Visited 1 times, 1 visits today)