Nonostante le difficoltà legate alle misure anti-covid, si è conclusa con successo il Festival Abbabula 2020, iniziato il 4 agosto. In una calda serata la location di Piazza Moretti a Sassari si è riempita di persone allegre che hanno partecipato al festival seguendo comunque le misure cautelari previste e fatte rispettare in maniera esemplare dall’organizzazione de Le Ragazze Terribili. Ad aprire l’ultima serata la voce calda e suadente e la chitarra acustica di Angela Colombino, accompagnata dal bassista Giuseppe Ledda e dal chitarrista Marco Manca. il trio presenta canzoni della cantautrice sassarese tratte dall’EP ”Mostro”, in uscita a breve, muovendosi fra sonorità e testi tipici dell’indie rock cantautorale italiano ma contaminati da territori blues.

Un’ accoppiata insolita ma perfetta per le  doti vocali di Angela Colombino, che regala al pubblico del Festival Abbabula 2020 uno spettacolo emozionante. Indicativa la canzone‘Balla Col Cinghiale’, in cui la cantante racconta di esperienze personali accompagnata dalla bottleneck guitar di Marco Manca. Il pezzo che chiude la prima parte della serata, ‘Maledetta Me”, viene presentato in un arrangiamento delta blues elettrico molto convincente. In questa canzone Angela Colombino dà sfogo al lato ruvido e potente della sua voce con un’esecuzione magistrale. Speriamo di poter sentire questa formazione nuovamente live al più presto, sicuramente 25 minuti sono troppo pochi per il loro talento.

angela colombino festival abbabula 2020

Il trio di Angela Colombino si muove fra sonorità e testi tipici dell’indie rock cantautorale italiano ma contaminati da territori blues

La serata continua con altri musicisti isolani, all’insegna di sonorità atipiche ed interessanti. Si esibisce infatti il duo OK BA formato da Pasquale Demis Posadinu e Alberto Atzori. Gli OK BA ci fanno sentire un sound a cavallo fra l’edm, l’indie pop e i tormentoni estivi dal sapore latino, con testi per nulla scontati ma anzi particolarmente evocativi. Il duo si esibisce con basi e campionamenti di qualità mostrandoci sopratutto ballad elettroniche come ”La Casa Del Mare” e ”L’Amore, Il Mare, Il Gelato”; ma sono presenti in scaletta anche canzoni molto groovy come ‘Milano Non Sente” e La ”Testa Pesante di Sabato”. Gli OK BA dimostrano di possedere una presenza sul palco invidiabile. Dei veri e propri istrioni capaci di far agitare il pubblico nonostante questo sia costretto sulle sedie a causa delle sopracitate norme anti-covid.

ok ba festival abbabula 2020

Gli OK BA dimostrano di essere dei veri e propri istrioni capaci di far agitare il pubblico

Conclude la ventiduesima edizione del festival sardo Abbabula il leader e frontman dei Subsonica Samuel. Accompagnato, in questo caso, da Tozzo, batterista dei Linea 77 e da Ale Bavo, uno dei fondatori del collettivo drum’n’bass LNRipley nonchè produttore, autore e mix engineer per artisti del calibro di Mina, Cristina Donà, Modena City Ramblers e tanti altri. La formazione, escluse alcune canzoni in cui Samuel suona da solo con solo una chitarra acustica e una maracas, opera con strumentazioni quasi esclusivamente digitali: synth, controller midi,vst e pad elettronici.

samuel abbabula 2020

‘GolfoMistico Live Tour” è la riproduzione estetica e musicale di ciò che è accaduto nei mesi del lockdown. Ripercorre tutta la carriera e la ricerca sonora di Samuel, che si mostra al suo pubblico con un sound simile a quello del suo side-project dance edm Motel Connection. Sono proprio le canzoni di questa band, in particolar modo ”Two”, che portano il pubblico entusiasta a partecipare e a ballare pur stando fermi sulle sedie. Come già erano riusciti a fare gli ottimi OK BA. Oltre ai Motel Connection la scaletta contiene sia molti brani della carriera solista di Samuel, sia dall’ultimo album (come ”Dea”, ”Il Codice Della Bellezza” e”Voleva Un’Anima”) che dai precedenti (”Un Grande Sole”, ”La Statua Della Mia Libertà”).

La qualità dello spettacolo è quella a cui il frontman dei Subsonica ci ha abituato

La qualità dello spettacolo è quella a cui il frontman dei Subsonica ci ha abituato; la sua incredibile voce è accompagnata dalle ritmiche dance/trance prodotte da lui e dagli ottimi musicisti che lo accompagnano. Mentre sul led wall si rincorrono immagini ipnotiche in continuo movimento, il concerto interagisce con lo spettatore a livello uditivo e visivo. ”GolfoMistico Live Tour” nasce con la precisa volontà da parte del compositore e musicista torinese di continuare a dare al proprio pubblico musica di qualità e al contempo dare anche voce e speranza a tutti gli operatori del settore in questa particolare estate.

La maggior parte di questo tour estivo si svolge infatti in barca, sulla scia di quanto fatto già da Salmo e da Il Pagante. Ma sono presenti anche spettacoli ”a terra” nel rispetto delle norme anti-covid, come fatto per l’appunto il Festival Abbabula 2020. Un ottimo modo per chiudere in bellezza la ventiduesima edizione di questo importantissimo festival sardo e al contempo un bellissimo messaggio lanciato. Nonostante tutte le cautele e le giuste precauzioni, si può e si deve continuare a fare musica dal vivo. In attesa di poter tornare a ballare e a vivere appieno i concerti estivi.

Motel Connection – Two

Album: Give Me a Good Reason to Wake upYear: 2002

(Visited 4 times, 1 visits today)