GIGI D'ALESSIO e NINO D'ANGELO si scusano, il suggeritore lo fa insieme a loro
Nino D'Angelo e Gigi D'Alessio protagonisti dello show "Figli di un Re MInore"
Nino D'Angelo e Gigi D'Alessio protagonisti dello show "Figli di un Re MInore"

GIGI D’ALESSIO e NINO D’ANGELO si scusano, il suggeritore lo fa insieme a loro

Sono circolate tante voci sul perché i concerti di Gigi D’alessio e Nino D’angelo fossero stati rinviati. Gli spettacoli denominati “Figli Di un Re Minore” sono stati cancellati a seguito di presunti problemi organizzativi, come riportato dal comunicato stampa. Nessuno, specialmente sul web, ha creduto a questa motivazione, e le critiche sui due neomelodici napoletani sono piovute a dirotto. Come dar torto a chi già aveva acquistato il biglietto?. Ovviamente, toccati nel profondo, i napoletani più famosi d’italia (sempre e ovviamente dopo l’acquisito Maradona) hanno deciso di uscire dal guscio.

Le scuse ufficiali di Gigi D’alessio e Nino D’Angelo sui loro canali social

Pubblicato il video sulla pagina ufficiale Facebook di Nino D’Angelo, i due chiedono scusa a tutti gli spettatori dando le motivazioni del rinvio dei concerti. «Scusate, scusate, scusate» queste sono le prime parole nel video di chiarimento di Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo. «Siamo stati criticati, e avete ragione. Avevamo litigato, è vero. Ma venti giorni fa ci siamo rivisti e abbiamo rimesso tutto in piedi» dice Il più giovane, prendendo il filo del discorso. E così via tra baci, scuse, ammissioni di colpa e propaganda per le serate.

Se non fosse che il video, girato come fosse un vero e proprio selfie in un contesto intimo tra i due artisti e i loro fan, vede uno schermo sullo sfondo fin troppo riflettente. Infatti durante gli ultimi 30 secondi di video è possibile vedere una figura che suggerisce “le battute” a Gigi D’Alessio e Nino D’Angelo e li consiglia su cosa fare. Chiarissimo come li inciti a continuare a scusarsi e come gli suggerisce di “tirare” un bacio ai fan. Insomma. Non che ci sia nulla di male ad avere un suggeritore, ma almeno con discrezione. I fan potrebbero non essere troppo contenti nel capire che tutto il video non è dono della più che famosa spontaneità napoletana, che potrebbe risentirne.

Forse ci si aspettava più spontaneità dai due cantautori

Tuttavia, i concerti si faranno. Chi ha comprato i biglietti li vedrà validi per le date rinviate a settembre come segue: il biglietto acquistato per il 21 giugno sarà valido per il 20 settembre, quello del 22 giugno sarà valido per il 21 settembre e infine, il biglietto per il 23 giugno sarà valido il 22 settembre. Gli spettacoli che si terranno all’Arena Flagrea non saranno rinviate per nessun motivo. Come dice Gigi D’Alessio: «Qualsiasi cosa succeda, anche se litighiamo un’altra volta noi il 20, 21 e 22 settembre saremo all’Arena Flagrea di Napoli».