Ilaria Allegri è una cantautrice torinese, al suo esordio discografico con l’EP “Ti ho perdonato”, uscito il 21 dicembre 2018. Esordio che, per la verità, giunge dopo diversi anni di carriera nel mondo della musica. Ilaria Allegri infatti è stata una corista di Eugenio Finardi, ha prestato la sua voce nella trasmissione radiofonica “Asganaway” di Radio Deejay, ha calcato i palchi come frontwoman di svariate cover band. Ma soltanto adesso ha preso coraggio è si è mostrata al mondo per quella che è, ovvero una cantautrice di grande levatura.

L’EP d’esordio “Ti ho perdonato” è composto da cinque brani, e fin dai primi secondi si presenta come un ascolto accattivante. È praticamente impossibile ascoltare la title track, che apre l’EP, senza muovere la testa al ritmo della sua anima swing. Una canzone in cui Ilaria Allegri esprime rabbia per il tradimento di un ex, arrivando ad augurargli la morte, per poi sciogliersi al ricordo di un bacio. Spoiler: alla fine l’ex muore davvero. Ma chi di noi non ha mai sperato che un ex fedifrago soffrisse, prima di trovare la forza di perdonarlo? In fondo, è il perdono l’atto estremo di disamore.

L’EP d’esordio “Ti ho perdonato” di Ilaria Allegri è composto da cinque brani, e fin dai primi secondi si presenta come un ascolto accattivante.

Ilaria Allegri ci racconta delle sue disavventure sentimentali con molta leggerezza, ma allo stesso tempo con grande sensibilità. È facile sentire proprie le sue parole, frutto di un’osservazione attenta del mondo circostante ma soprattutto dei moti della sua interiorità.

Il disco si chiude poi con “Straordinario”, una canzone dal retrogusto amaro pone l’ascoltatore di fronte alle assurdità della vita, con brillante e lucida ironia. E sono proprio la prima e l’ultima canzone del disco ad aver spinto Ilaria Allegri a intraprendere la sua carriera da solista. Sono canzoni «immaginate così forte da doverle per forza cantare».

Il sound dell’EP si configura come un mix di swing, pop ed elettronica, tra chitarre, mandolini, trombe e sintetizzatori. Un tributo alla musica leggera degli anni ’60, che occupa un posto privilegiato nel cuore della cantautrice. Si dischiude così il mondo di Ilaria Allegri, che è finalmente uscita allo scoperto, lasciandoci col dolce strazio per l’attesa del suo prossimo album.

 

ILARIA ALLEGRI

TI HO PERDONATO

21 dicembre 2018

Autoprodotto

(Visited 15 times, 1 visits today)