Nada Malanima ritratta da Claudia Pajewski.
Nada Malanima ritratta da Claudia Pajewski.

NADA si trasfigura con il nuovo È UN MOMENTO DIFFICILE, TESORO (Album)

Il 18 gennaio 2019 le vene di Nada arrivano alla Luna con l’uscita del nuovo disco “È un momento difficile, tesoro”, con l’etichetta Woodworm Label. Un album che vanta il contributo di John Parish, produttore fra gli altri di PJ Harvey, Eels, Afterhours, che già con “Tutto l’amore che mi manca” aveva affiancato Nada.

“È un momento difficile, tesoro”, ma non è una buona scusa per arrendersi. È questo quello che Nada sembra dire prima a se stessa e poi a chi si immerge nel suo inno di vita e di morte. “È un momento difficile, tesoro”, lo so. Ma tu vivi, vola, vai avanti. Ed ecco emergere dal buio una carezza, il conforto di una madre, la comprensione di tutte le creature del mondo.

Il nuovo lavoro discografico di Nada è inciso sulla superficie di uno specchio d’acqua, in continuo movimento. A volte placido e cristallino, a volte tempestoso e profondo. Dieci tracce che disvelano con delicatezza tutte le nicchie e i cunicoli dell’anima di Nada. Brano dopo brano, la cantautrice assume le vesti di madre, figlia, donna, amante, viaggiatrice di terre remote, spettro di morte. Non esiste parola che non possa trovar posto in una sua canzone, e persino i suoni più sgraziati si trasformano in melodie.

La voce graffiante e abissale di Nada sprigiona un’energia di misura non comune in “È un momento difficile, tesoro”.

Farsi a pezzi e ricomporsi, rivedersi nel volto di un genitore e fuggire dal trambusto del proprio cuore sono alcune delle immagini che Nada dipinge in “È un momento difficile, tesoro”. Immagini che diventano una forma di compassione, un dono disperato per riprendere fiato e affrontare gli ostacoli lungo il proprio cammino.

La voce graffiante e abissale di Nada sprigiona un’energia di misura non comune. Risuona in ogni fibra del corpo, non soltanto nelle orecchie. Gli accordi di chitarra, seppur nella loro semplicità, costruiscono un solido ponte fra la poetica di Nada e la sensibilità dell’ascoltatore. Anche quando tutto sembra perduto, e le bombe dei padri soffocano le preghiere dei figli, un nuovo mondo può nascere dalle macerie di quello distrutto. E se è la voce di Nada ad annunciare l’apocalisse, forse non è poi così male.

[one_half]

 

NADA

È UN MOMENTO DIFFICILE, TESORO

18 gennaio 2019

Woodworm Label | Artist First

[/one_half]

[one_half_last]

[/one_half_last]