Durante il programma su Tv8 “Name That Tune”, Orietta Berti ha “cantato” “ZITTI E BUONI” dei Måneskin. Il virgolettato è voluto perché, in fin dei conti, si tratta di un siparietto in playback. Evidentemente gli autori hanno pensato potesse suscitare ironia e goliardia. E invece, è la solita cosa “molto italiana”, detto con il disprezzo di Stanis La Rochelle.

Orietta Berti è entrata di diritto tra i meme grazie all’intervento fatto durante la scorsa edizione del Festival di Sanremo, quando ha chiamato “Naziskin” i Måneskin. Ecco, andava bene così, non era necessario questo siparietto. Anche perché la cantante ha semplicemente cantato in playback, muovendosi un poco e neanche sforzandosi di seguire il labbiale. Peccato, perché da come aveva afferrato il microfono all’inizio della scena, ci aveva dato fiducia. E vabbè, pazienza.

ORIETTA BERTI IN “ZITTI E BUONI” DEI MANESKIN A NAME THAT TUNE

In onda pochi istanti fa su tv8

(Visited 3 times, 1 visits today)