Proprio così, con un’ordinanza di un giudice di Los Angeles che ha approvato la richiesta di cambio nome dell’ex marito di Kim Kardashian. Infatti ufficialmente e legalmente ora il produttore si chiamerà solo Ye, abbandonando definitivamente il nome di Kanye West.

Le motivazioni non sono state specificate, se non come “motivi personali”. ll rapper non avrà neanche più cognome, infatti Ye è l’unico nome con il quale verrà riconosciuto. Nome d’arte da diverto tempo e omonimo album, Ye aveva già dato alcune spiegazioni a proposito durante un’intervista nel 2018: «Ritengo che ‘ye’ sia la parola più usata nella Bibbia, e nella Bibbia significa ‘tu’».

Quest’estate inoltre, oltre alla successiva entrata in politica del produttore che si candidava alla presidenza degli stati uniti, l’ex Kanye West ha dichiarato di essere affetto da disturbo bipolare dopo aver pubblicato con un enorme ritardo l’album “Donda”. 27 tracce per l’equivalente di due ore di durata, dove il nome è lo stesso della madre, scomparsa nel 2007.

È anche tra gli artisti che hanno venduto di più a livello digitale nella storia della musica. Nel 2015 Time lo ha scelto per la sua copertina e inserito nella lista delle 100 persone più influenti al mondo. I suoi primi 5 album da solista hanno ricevuto tutti il disco di platino e sono stati osannati dalla critica vincendo ben 21 Grammy.

(Visited 7 times, 1 visits today)