HÅN gradientsHÅN ha prodotto e realizzato il suo nuovo EP “Gradients”, dopo l’esperienza da debuttante con “The Children”. Si passa da quattro a sei brani, interamente scritti in inglese dalla cantautrice Giulia Fontana.

Classe 1996, HÅN è una delle esponenti italiane del miglior dream-pop in circolazione. Dopo essersi destreggiata tra Brescia e Milano con spostamenti dovuti all’apertura di concerti importanti come quello della band statunitense Cigarettes After Sex, HÅN si è concentrata sulla realizzazione di “Gradients” portando il suo percorso artistico ad uno step successivo. Dall’ascolto dell’EP si notano cura e perseveranza nella ricerca di suoni nuovi ma al tempo stesso riconoscibili sin dal primo ascolto.

HÅN è una delle esponenti italiane del miglior dream-pop in circolazione. “Gradients ne è la dimostrazione

“Gradients” di HÅN racconta le relazioni umane di ultima generazione. L’amore, l’amicizia, il potere verso l’altro e la costruzione del sé non sono semplici, e spesso ci si sente non compresi. Ognuno di noi avrà trascorso una fase della propria esistenza in cui ogni cosa sembra confusa e sbagliata eppure la luce in fondo al tunnel della crescita c’è. HAN, inizia il percorso di “Gradients” con “Gymnasion”, lo attraversa con “Saint Saint” e “4AM e lo termina con “It’s Better When I Sleep”.

L’inglese, una costante nei lavori di HÅN, e l’unione di melodie pop e sognanti conferisce all’intero progetto non solo un ottimo trampolino di lancio sul mercato italiano ma va al di là, aprendosi a quello internazionale. “Gradients” esamina e analizza i rapporti umani nella concretezza della realtà eppure trasporta la mente attraverso i suoni in modi paralleli lontani ma raggiungibili. È questo il vero punto di forza del lavoro certosino, personale e libero della giovane HÅN.

gradients

Listen to gradients on Spotify. HÅN · Single · 2020 · 6 songs.

(Visited 1 times, 1 visits today)