Si parte per la venticinquennale del MEI, il più importante Festival della Musica Indipendente italiana. Si terrà dal 2 al 4 ottobre a Faenza, con una speciale edizione all’insegna della ripresa del settore musicale. Saranno tre giorni ricchi di concerti dal vivo, premiazioni, mostre, eventi online e meeting, che si terranno nel rispetto delle norme di sicurezza Anti–Covid.

Il giorno giovedì 1 ottobre si è svolta all’Officina Pasolini di Roma in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube ufficiale, la conferenza stampa di presentazione MEI 2020.

Durante la conferenza stampa di presentazione sono intervenuti tanti importanti nomi del mondo musicale. Giordano Sangiorgi (fondatore e direttore MEI), Riccardo De Stefano (Premio Giovani MEI e direttore della rivista ExitWell), Tosca (Premio Nilla Pizzi “migliore artista in gara al 70^ Festival di Sanremo”), Massimo Della Pelle (rappresentante coordinamento Stage!), Fabrizio Galassi (Premio MEI e Premio italiano videoclip indipendente) e Renato Marengo (Premio Arrangiami). Inoltre, sono stati annunciati i primi ospiti e le novità del MEI 2020: presenti Pierò Pelù, Tosca, Omar Pedrini e Gianni Maroccolo.

Il Festival della Musica  Indipendente si terrà dal 2 al 4 ottobre a Faenza

Oggi venerdì 2 ottobre, il via alla nuova edizione del MEI che trasformerà Faenza nella città della musica per tutto il weekend. Il MEI verrà inaugurato alle ore 16.00 in Piazza Nenni (già Piazza della Molinella) con un incontro dedicato al cantante ravennate Titta, leader della storica rock band demenziale Titta e le Fecce Tricolori. Contemporaneamente in Galleria della Molinella, verrà inaugurata la mostra “MEI 25 – Manifesti e Cataloghi”, con interventi dei rappresentanti del Comune di Faenza e della Regione Emilia-Romagna. A partire dalle ore 20.00, in Piazza del Popolo, in programma il concerto “Buon Compleanno Castellina”; un omaggio dell’Orchestra Castellina-Pasi al Maestro Castellina, autore di brani della tradizione musicale romagnola e della colonna sonora del cartone animato Lupin III.

Sabato 3 ottobre sarà presente Piero Pelù per ritirare il Premio per i suoi 40 anni di carriera. Un omaggio per aver portato il rock alternative italiano ai vertici delle classifiche, legando sempre la sua musica a un forte impegno civile e sociale. Il rocker toscano, che quest’anno ha partecipato per la prima volta al Festival di Sanremo con il brano “Gigante” e ha pubblicato il nuovo album di inediti “Pugili fragili”, festeggerà con un concerto in acustico in Piazza del Popolo.

Lo stesso giorno, ospite della rassegna sarà Tosca. La cantante riceverà il Premio Nilla Pizzi come miglior artista in gara al 70^ Festival di Sanremo; secondo i voti espressi dai giornalisti musicali romagnoli coordinati da Enrico Spada (OASport e OAPlus). L’artista si esibirà in concerto al Teatro Masini.

Sul palco dei giovani emergenti, in Piazza della Libertà, si esibiranno il giovane rapper Leon Faun e i Santamarya, vincitori del MEI Superstage, il contest nazionale tra band emergenti dedicato a Freak Antoni. In programma anche i live di altri artisti, fra cui Argento e Balto, Mezzavera, i Kutso e i Pianoterra; vincitori dello Streaming Festival del PIVI con il videoclip “Semplice”.

Tanti sono gli ospiti: Piero Pelù, Tosca, Gianni Maroccolo, Stefano Edda, Kutso, il Maestro Castellina e tanti altri

Sabato 3 e domenica 4 ottobre, presso la sala del Consiglio Comunale, tornerà il Forum del giornalismo musicale, ideato e diretto da Giordano Sangiorgi e Enrico Deregibus: due giornate di incontri, assemblee e seminari che si concluderanno con il tradizionale corso di aggiornamento; accreditato dall’Ordine dei Giornalisti con gli interventi di Alessandra Izzo, Alba Solaro, Francesco Prisco e Claudia Barcellona.

Domenica 4 ottobre sarà premiato per i suoi 40 anni di carriera Gianni Maroccolo, compositore, bassista, produttore artistico e fondatore dei Litfiba e dei C.S.I. Il riconoscimento è dedicato al suo percorso artistico, da sempre legato alla ricerca, all’innovazione e alla sperimentazione senza compromessi. Ad accompagnarlo in concerto in Piazza del Popolo, ci sarà Stefano Edda Rampoldi, con cui ha inciso l’album “Noio; volevam suonar.” durante il lockdown.

Sempre domenica, sul palco di Piazza del Popolo, salirà anche Omar Pedrini, che riceverà la Targa per i 25 anni di 2020 Speedball, quinto album dei Timoria, che anticipava in tempi non sospetti il tema della realtà virtuale e si è rivelato profetico per i temi ecologici trattati, oggi molto attuali. Il cantautore si esibirà dal vivo e presenterà il libro di cui ha curato la prefazione “L’Osteria del palco. Storie gastromusicali di musicisti on the road” (Polaris Editore) insieme all’autrice Francesca Amodio.

Sarà inoltre ospite della rassegna il cantautore italo-canadese Toz Antonio Piretti, che il 14 giugno è partito da Ratzeburg (Germania) per il suo tour in bici Not Only A Currency: una serie di house concert in 16 dei 19 paesi dell’Unione Europea accomunati dalla stessa valuta, che terminerà a fine settembre in Grecia. Al MEI 2020, l’artista festeggerà la fine di questa avventura internazionale raccontando al pubblico la sua esperienza ed esibendosi dal vivo.

L’ingresso alla manifestazione sarà ad offerta libera a sostegno dei Lavoratori dello Spettacolo

Per tutte le informazioni su come accedere agli eventi, conformemente alle norme di sicurezza, igiene e sanità, è possibile consultare il sito ufficiale del MEI.

Quest’anno il MEI non sarà solo a Faenza, ma anche online con il nuovo format MEI ExtraWeb.  Una serie di eventi speciali che saranno trasmessi in streaming sui canali Facebook e YouTube ufficiali della rassegna, sulle pagine Facebook e sui siti web ufficiali di OA Sport, OA Plus e Sport2u. Clicca qui per maggiori info sulla programmazione completa.

Piero Pelù – Gigante (Official Video – Sanremo 2020)

Piero Pelù – Gigante (Official Video) [Sanremo 2020]Video ufficiale della canzone in gara alla settantesima edizione del Festival di SanremoAscolta o scarica…

(Visited 2 times, 1 visits today)