Morgan durante la conferenza stampa tenutasi a Casa Sanremo.
Morgan durante la conferenza stampa tenutasi a Casa Sanremo.

MORGAN, il ritorno all’Ariston e i progetti futuri dell’ex BLUVERTIGO

A circa 10 mesi dall’epico scontro tra Morgan e Bugo, l’ex Bluvertigo è tornato sul palco dell’Ariston durante la cerimonia di consegna delle Targhe Tenco.

Morgan, il grande ritorno sul palco dell’Ariston

Dopo il teatrino di Sanremo 2020 e dopo le polemiche dei giorni passati per la sua esclusione dal prossimo Festival; Morgan è riuscito a tornare sul palco più ambito d’Italia anche se lontano dalla kermesse sanremese.

La serata trasmessa su Rai 3 si è svolta a porte chiuse per evitare assembramenti. Morgan ha eseguito la cover di “Lontano lontano” per aprire la serata e in chiusura  la cover di “Vedrai vedrai”.
Morgan, questa volta, è riuscito a regalare al pubblico una buona esibizione, senza polemiche e senza colpi di testa, anche perché si è trattato di materiale registrato in precedenza e quindi “sistemabile” in casi estremi.

Il nome dell’ex Bluvertigo è tornato nuovamente alla ribalta nei giorni passati, dopo gli attacchi ad Amadeus e al direttivo della Rai. La causa di tutto l’esclusione da Sanremo 2021.  Il cantautore ne ha scritte e dette di tutti i colori e ha dichiarato guerra all’ennesimo mulino a vento che, probabilmente, si concluderà con un nulla di fatto.

Le infinite schermaglie pre-festival

In risposta alle schermaglie contro la Rai, Morgan ha deciso di pubblicare i brani esclusi dal Festival mettendoli all’asta per 5mila euro l’uno. Ancora non è dato sapere dove finiranno questi soldi ma conoscendo Morgan è possibile tutto e il contrario di tutto.

L’affronto dell’esclusione da Sanremo e la conseguente presenza di Bugo in gara; l’esclusione dalla giuria di Sanremo Giovani e tutte le altre catastrofi nella vita dell’ex Bluvertigo non fanno che alimentare le sue malsane fantasie con risultati altrettanto malsani.

Staremo a vedere. La strada fino a Sanremo 2021 è ancora lunga; non ci sorprenderebbe se Morgan decidesse di organizzare un controfestival dove se la suona e se la canta da solo.