Siamo agli sgoccioli del Festival di Sanremo 2020, arrivato alla sua edizione numero 70, con la conduzione di Amadeus, affiancato dai mattatori Fiorello e Tiziano Ferro. Vediamo insieme cosa è successo in tutte le serate, con i cantanti in gara e i grandi ospiti che ci attenderanno nel quarto dei 5 giorni più importanti dell’anno per la musica italiana.

Festival di Sanremo 2020: ospiti e sorprese della quarta serata

Sul palco dell’Ariston per presentare le 24 canzoni in gara si sono alternate la conduttrice tv Antonella Clerici e la modella Francesca Sofia Novello, compagna di Valentino Rossi. Grandi ospiti anche per questa quarta serata del Festival di Sanremo 2020: la popstar Dua Lipa, il cantautore trap Ghali, il rapper indie Coez, la signora del rock italiano Gianna Nannini e l’ugola d’oro Tony Renis.

Il veterano della kermesse canora Johnny Dorelli, che nel 1958 presentò in concorso, insieme a Domenico Modugno, “Nel blu dipinto di blu”, vincendo quell’edizione, avrebbe dovuto duettare con Tiziano Ferro, ma non è potuto essere presente.

Commenta in tempo reale insieme a noi la finale del Festival di Sanremo sul gruppo Facebook #MusicPuntoIt.

La classifica della quarta serata del Festival di Sanremo 2020

Durante la quarta serata del Festival di Sanremo il voto è spettato alla sala stampa. La classifica presenta 23 posizioni in seguito alla squalifica di Morgan e Bugo per quello che avvenuto durante la loro esibizione.

  1. Diodato – “Rumore”
  2. Francesco Gabbani – “Viceversa”
  3. Pinguini Tattici Nucleari – “Ringo Starr”
  4. Le Vibrazioni – “Dov’è”
  5. Piero Pelù – “Gigante”
  6. Tosca – “Ho amato tutto”
  7. Rancore – “Eden”
  8. Elodie – “Andromeda”
  9. Achille Lauro – “Me ne frego”
  10. Irene Grandi – “Finalmente io”
  11. Anastasio – “Rosso di rabbia”
  12. Raphael Gualazzi – “Carioca”
  13. Paolo Jannacci – “Voglio parlarti adesso”
  14. Rita Pavone – “Niente (Resilienza ’74)
  15. Levante – “Tikibombom”
  16. Marco Masini – “Il confronto”
  17. Junior Cally – “No grazie”
  18. Elettra Lamborghini – “Musica (E il resto scompare)”
  19. Giordana Angi – “Come mia madre”
  20. Michele Zarrillo – “Nell’estasi o nel fango”
  21. Enrico Nigiotti – “Baciami adeso”
  22. Riki – “Lo sappiamo entrambi”
  23. Alberto Urso – “Il sole ad Est”

Festival di Sanremo 2020: la diretta della seconda parte

02.20 – Classifica della quarta serata. Diodato è il migliore per la sala stampa, Alberto Urso il peggiore. Ite missa est.

02.09Amadeus annuncia la fine della gara. Sembra chiaro che Morgan e Bugo non si esibiranno più sul Festival di Sanremo 2020, in quanto squalificati.

02.05Marco Masini e la sua “Il Confronto” probabilmente non riusciranno a strappare il podio, ma questo brano cresce negli ascolti.

02.00 – Una confettosa e sensuale Elettra Lamborghini si esibisce con “Musica (E il resto scompare)”, molto più sciolta rispetto alle altre serate, in cui l’emozione ha giocato brutti scherzi all’ereditiera reggaeton.

01.55Amadeus, Fiorello e Antonella Clerici continuano a cercare di capire il da farsi visto l’abbandono in gara di Bugo. Sale Enrico Nigiotti, ma la serata è ufficialmente rovinata dalla tensione che si respira al Festival di Sanremo 2020.

01.50 – Si passa alla concorrente successiva in gara, overo Rita Pavone. Ma nessuno la asccolta perché siamo tutti sotto choc.

01.44Morgan inizia a cantare un testo diverso da quello in gara, Bugo scende dal palco. È anarchia e panico all’Ariston. Proprio il testo cantato dal Bluvertigo sembra essere dedicato all’amico: “Brutte intenzioni e la maleducazione, la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine e la tua arroganza. Fai ciò che vuoi mettendo i piedi in testa”. Bugo abbandona il teatro.

01.41 – Ingiustamente relegata a metà classifica, Levante meriterebbe posizioni decisamente più alte grazie alla sua “Tikibombom”.

01.34 – Il tenorino Alberto Urso sparato a quest’ora non è legale. Oltre a farci rimpiangere Il Volo, stasera ci fa sentire la mancanza di Emanuele Filiberto, Pupo e Luca Canonici.

01.27 – Continua la gara con Le Vibrazioni e la loro “Dov’è”, inspiegabile primo posto della prima serata del Festival di Sanremo 2020.

01.19 – Arriva Junior Cally. E anche oggi il giudizio è “No grazie”.

01.13 – Il secondo ascolto di “Nell’estasi o nel fango” fa perdere qualche punto al bel brano di Michele Zarrillo.

01.07Tosca dosa dolcezza e potenza vocale con “Ho amato tutto”, che al secondo ascolto si fa apprezzare per le sue innumerevoli sfumature, messe in risalto dal canonico graffiato da quarta serata del Festival di Sanremo.

00.54 – Dopo una breve incursione sul palco Nutella per vedere il live di Ghali, Amadeus presenta Gianna Nannini e Coez. che interpretano “Motivo”. La rocker senese continua da sola sulle note di “Ragazzo d’Europa”, “Meravigliosa creatura” e “Sei nell’anima”.

00.41 – Si  torna a fare musica con Piero Pelù e la sua “Gigante”, che anche stasera sembra la sigla di un anime giapponese. E per questo El Diablo si fa amare.

00.36 – Omaggio a Vasco Rossi, che oggi compie la bellezza di 68 anni. Parte subito la schitarrata da spiaggia con “Albachiara”.

00.32Achille Lauro continua a distruggre la mscolinità tossica a suon di tacchi, calze a rete, rossetto e baci rubati a Boss Doms. Questa sera si ispira a Luisa Casati Stampa, mecenate e nobile attiva nella prima metà del ‘900. Il risultato è un po’ Renato Zero, un po’ Cher e un po’ Marilyn Manson. Stupendo.

00.26Irene Grandi in questa quarta serata è decisamente più energica e fa apprezzare meglio l’energia di “Finalmente io”. La magia del secondo ascolto rende molto godibile la canzone scritta da Vasco Rossi e Gaetano Curreli per la rocker toscana.

00.22 – Si riprende con la gara. Diodato canta “Fai rumore”. E parte subito la ship per noi fanatici del Festival di Sanremo che vorremmo rivedere lui e Levante di nuovo insieme.

00.05 – Momento panico. Ghali cade dalle scale e non si rialza più. In realtà è una coreografia ma abbiamo perso anni di vita per lo spavento. Dopo “Cara Italia” e “Habibi”, il trapper di origini tunisine presenta la sua nuova hit annunciata, ovvero “Good times”.

23.59 – Dovuto omaggio a Vincenzo Mollica, storico inviato della Rai del Festival di Sanremo e colonna portante del giornalismo italiano, con i video messaggi di Stefania Sandrelli, Vasco Rossi e Roberto Benigni, in rappresentanza del mondo dello spettacolo italiano. Il giornalista ha annunciato che quest’anno abbandonerà il suo ruolo alla kermesse per via della sua malattia.

Festival di Sanremo 2020: la diretta della prima parte

23.55 – Fine prima parte. Tanto mancano solo le esibizioni di 15 cantanti.

23.45Amadeus presenta Tony Renis come il produttore de Il Volo, Andrea Bocelli, Julio Iglesias e Nikka Costa. Ma ha fatto anche cose buone. Il direttore artistico del 56° Festival di Sanremo prende possesso dell’Ariston, dirige l’orchestra e Fiorello in una interpretazione in in italish di “Quando, quando, quando”.

23.35Fiorello scende le scale con la voce di Mike Bongiorno, una delle sue imitazioni più riuscite e che mette tutti d’accordo. Peccato non parta la sigla di “Genius” con lo sketch del bambino maltrattato, punta di diamente del periodo radifonico di Ciuri. Il monologo prende una piega particolarmente boomer quando si inizia a parlare di problemi alla prostata.

23.31Riki sta bene pure vestito da ragioniere nel 1976 e scatena l’invidia di noi comuni mortali.

23.24 – Gli Eugenio in Via di Gioia piombano sull’Ariston per raccogliere i meritati applausi per il premio Mia Martini dato loro dalla sala stampa. Purtroppo non c’è spazio per una loro esibizione.

23.20 – Torna Tiziano Ferro e interpreta “Portami a ballare”, brano portato in gara nel 1992 da Luca Barbarossa.

23.13Amadeus attenta alla vita di Elodie cercando di farla cadere. La cantante di “Andromeda”, già a rischio crollo per un vestito che spostandosi di qualche centimetro potrebbe far alzare lo share del Festival di Sanremo 2020 di alcuni milioni di punti.

23.10 – Arriva quella del passo indietro, Francesca Sofia Novello, e Amadeus si cosparge il capo di cenere per poi buttarla in caciara.

23.07Anastasio in versione politicizzata continua a non convincere. Però il completo “Rosso di rabbia” è una bomba.

23.01 – I “Ringo Starr” di questo Festival di Sanremo 2020, i Pinguini Tattici Nucleari, si confermano i performer più coinvolgenti della kermesse.

22.51Raphael Gualazzi si esibisce con “Carioca”, di cui abbiamo apprezzato la melodia dalla prima serata. Peccato per un testo non particolarmente incisivo e poco adatto al 2020.

22.46 – “Viceversa” potrebbe essere la migliore canzone presentata al Festival di Sanremo da Francesco Gabbani. E sappiamo tutti com’è andata a finire quando ha portato canzoni meno impegnate.

22.42Giordana Angi, dopo aver guadagnato tanti punti con la cover, torna con “Come mia madre”, che a secondo ascolto non è poi il male assoluto.

22.35 – È il momento di Rancore. La sua “Eden” conferma che si tratta uno dei migliori rapper della sua generazione.

22.30 – Impeccabile Dua Lipa, ospite internazionale della serata.

22.18 – Arriva Antonella Clerici, sobria come il Carnevale di Rio. E il suo monologo è il migliore di questa edizioni. In pochi minuti riesci a scherzare su tutto ciò che è andato meravigliosamente storto al Festival di Sanremo 2020. Decretandone l’inatteso successo.

22.14Fiorello e Tiziano Ferro fanno la pace dopo la litigata social. Con tanto di bacino finale. Qualcuno dormirà sul divano al ritorno da Sanremo. Victor Allen, siamo con te.

22.08 – Medley di Tiziano Ferro. Finalmente a un’ora decente in cui possiamo tutti cantare senza svegliare il vicinato! Lui sembra sempre più la versione stonata di Massimo Ranieri.

22.02 – Inizia la semifinale dei Campioni con Paolo Jannacci, particolarmente impreciso nell’interpretazione di “Voglio parlarti adesso”.

Festival di Sanremo 2020: la finale delle Nuove Proposte

21.52 – Con il 52,5% delle preferenze, Leo Gassmann si aggiudica la vittoria nella sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2020. Sorpresa!

21.50 – Il premio Mia Martini per la sezione Nuove Proposte va agli Eugenio in Via di Gioia e alla loro “Tsunami”. Il premio Lucio Dalla va a Tecla e alla sua “8 marzo”.

21.46 – Parte un improbabile mash-up di “Montagne verdi” di Marcella Bella e “Generale” di Francesco De Gregori. Era meglio il mix tra “Il mare d’inverno” e  la sigla di “Game of Thrones” che ci ha fatto sentire su Viva RaiPlay.

21.34 – Momento Fiorello, vestito da Maria De Filippi sotto il costume di Coniglio de “Il cantante mascherato”. Più a fuoco delle altre sere, riesce a mandare nel pallone Amadeus, che a un certo punto non capisce più che programma sta conducendo.

21.25 – Esito scontato. Vince Leo Gassmann e si scontrerà con Tecla nella finale delle Nuove Proposte.

21.19 – Biascica, gracchia e usa l’autotune. E in un mondo giusto passerebbe in ogni radio. Bravo Fasma, che almeno porta sul placo un po’ della grinta e delle sonorità che dovrebbero appartenere ai giovani con “Per sentirmi vivo”.

21.15 – Senza sfidanti all’altezza, fatti fuori nelle varie selezioni del concorso, Leo Gassman brilla sul palco dell’Ariston. “Va bene così” è già una hit. Peccato che non ci sia gara.

21.14 – Continua la gara delle Nuove Proposte con Leo Gassmann e Fasma.

21.11Amadeus inizia a cazziare tutta la troupe. Iniziamo con i fuochi d’artificio.

21.07 – Vince Tecla. E passa in finale.

21.05Marco Sentieri ci fa riascoltare “Billy Blu”, che si rivela essere una storia di bullismo e maltrattamenti in famiglia infarcita di retorica. Peccato perché la voce del giovane diventa sempre più interessante e il prezzo cresce con il tempo.

21.01 – “8 marzo” di Tecla, seppur ben interpretata, non conquista neanche dopo alcuni ascolti. Peccato perché la 16enne ha una bella voce e meriterebbe una canzone di questo secolo.

20.59 – Via alla semifinale delle Nuove Proposte, con Tecla e Marco Sentieri, oggi in rosso Arma.

20.54 – Si inizia con la messa sanremese. Amadeus si scusa con tutti noi per aver fatto tardi. Vedremo cosa succederà da qui alle 3…

Festival di Sanremo 2020: la classifica parziale dopo la serata cover

Vediamo insieme la classifica parziali con i voti della giuria demoscopica e dei professori dell’orchestra.

  1. Francesco Gabbani
  2. Le Vibrazioni
  3. Piero Pelù
  4. Tosca
  5. Pinguini Tattici Nucleari
  6. Diodato
  7. Elodie
  8. Marco Masini
  9. Irene Grandi
  10. Michele Zarrillo
  11. Levante
  12. Anastasio
  13. Alberto Urso
  14. Raphael Gualazzi
  15. Paolo Jannacci
  16. Enrico Nigiotti
  17. Giordana Angi
  18. Achille Lauro
  19. Rita Pavone
  20. Rancore
  21. Riki
  22. Elettra Lamborghini
  23. Junior Cally
  24. Bugo e Morgan

Festival di Sanremo 2020: la scaletta della quarta serata

Aprirà la quarta serata del Festival di Sanremo la sezione Nuove Proposte con gli ultimi 4 giovani rimasti in gara. Dopo le sfide conosceremo i nomi dei due finalisti. Ecco chi ha avuto accesso alle semifinali delle prime due puntate.

  • Tecla Insolia
  • Marco Sentieri
  • Leo Gassmann
  • Fasma

A seguire si alterneranno sul palco i 24 big, che stasera verranno giudicati dalla sala stampa. Il voto dei giornalisti si sommerà a quello della giuria demoscopica delle prima due serate e a quello dell’orchestra della serata cover. Saliranno sul palco dell’Ariston, in ordine di esibizione:

  1. Paolo Jannacci
  2. Rancore
  3. Giordana Angi
  4. Francesco Gabbani
  5. Raphael Gualazzi
  6. Anastasio
  7. Pinguini Tattici Nucleari
  8. Elodie
  9. Riki
  10. Diodato
  11. Irene Grandi
  12. Achille Lauro
  13. Piero Pelù
  14. Tosca
  15. Michele Zarrillo
  16. Junior Cally
  17. Le Vibrazioni
  18. Alberto Urso
  19. Levante
  20. Bugo e Morgan
  21. Rita Pavone
  22. Enrico Nigiotti
  23. Elettra Lamborghini
  24. Marco Masini
(Visited 4 times, 1 visits today)