Justin Bieber in occasione della Premiere Youtube de "Justin Bieber: Seasons" – Los Angeles, 27 gennaio 2020.
Justin Bieber in occasione della Premiere Youtube de "Justin Bieber: Seasons" – Los Angeles, 27 gennaio 2020.

Justin Bieber, stop definitivo al tour mondiale

Il cantante, che già aveva posticipato alcune date, ora è stato costretto ad annullare fino a data da destinarsi il suo ‘Justice world tour’. Cancellate anche le due date italiane fissate per il prossimo anno.

Il tour, originariamente programmato per il 2020, prima di essere rinviato a causa della pandemia Covid-19, è partito lo scorso febbraio da San Diego e si è fermato in dieci paesi, attraversando tre continenti.

Il 6 settembre, però, Bieber ha annunciato che si sarebbe fermato per curarsi. Alla notizia ha fatto seguito, il 15 settembre, il suo annuncio della cancellazione di 12 date fino al 18 ottobre.

Bieber, 28 anni, è affetto dalla sindrome di Ramsay Hunt, una patologia neurologica che deriva dall’infezione da virus Herpes Zoster.

Dopo l’annuncio fatto il mese scorso, Justin Bieber ha deciso di posticipare il suo tour e non di prendersi semplicemente una pausa. Il cantante aveva scritto di essere stato “sopraffatto dalla stanchezza”. “Mi rendo conto che ho bisogno di fare il mio… ma la salute la priorità in questo momento. Quindi mi prenderò una pausa dal tour. Starò bene, ma ho bisogno di tempo per riposarmi e migliorare”.

I fan di Justin Bieber che speravano di vedere il cantante dal vivo quest’anno, dovranno aspettare almeno fino al 2023. Ora tutte le date restanti, comprese quelle programmate a Bologna per il 27 e 28 gennaio, sono da considerarsi ufficialmente rinviate. Le nuove date verranno fissate seguendo la disponibilità delle varie strutture.

I fan che hanno biglietti delle date rinviate del tour mondiale riceveranno notizie non appena ci saranno aggiornamenti disponibili.