A rischio i Grammy Awards 2022 a causa della variante omicron

La 64esima edizione dei Grammy Awards è di nuovo a rischio per via della variante Omicron. Già l’anno scorso l’esibizione che vede l’assegnazione di uno dei premi più importanti in ambito musicale, era stata rinviata di due mesi. Quest’anno potrebbe essere lo stesso. La commissione ancora non ha deciso se effettivamente la serata verrà rinviata o meno.

L’anno scorso infatti, oltre ad essere stata posticipata, l’esibizione era anche stata spostata dalla Crypto.com Arena di Los Angeles, al Los Angeles Convention Center. Anche il presentatore dei Grammy Awards del 2021 sarà lo stesso anche nel 2022. Si tratta infatti di Trevor Noah. Il problema rimane quindi sapere se lo spettacolo si terrà, e specialmente quando e dove, visti i trascorsi.

Tutto tace al momento però nelle fila della Recording Academy. Infatti la voce per qui il “rinvio sarebbe probabile” è confermata come fonte interna,”, ma non si sa altro. L’academy è famosa per le sue esibizioni in grande stile, sempre in Arene magnifiche e specialmente Sold out. Dimezzare gli ingressi o doversi spostare in un luogo più piccolo, potrebbe far andare in fumo tutto il ricavato dei biglietti venduti, e questo la Recording Academy non vuole proprio che succeda.

A proposito però delle fonti interne che avrebbero diffuso la notizia, un portavoce della Recording Academy avrebbe detto che nulla è stato ancora deciso, ma di stare attenti e prestare molta prudenza verso le fonti anonime. Qualora i Grammy Awards dovessero subire un rinvio, anche eventi come il gala MusiCares, fissato per il 29 gennaio, e il Clive Davis and the Recording Academy’s Pre-Grammy Gala, previsto per il 30 gennaio al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, in California, verrebbero rinviati a data da destinarsi.