Il cantante di musica leggera Gianni morandi
Il cantante di musica leggera Gianni morandi

Gianni Morandi come Fedez: a rischio la partecipazione al festival di Sanremo

Famoso pe la sua musica, ma ultimamente anche per le sue performace sui social, Gianni Morandi rischia di far saltare la partecipazione al Festiva di Sanremo 2022 proprio per questo motivo. Infatti, solo ieri sulla sua pagina ufficiale, ha fatto lo stesso errore che Fedez fece lo scorso anno. Il rapper pubblico un video in cui cantava una piccola parte di “Chiamami per nome” il brano poi entrato in gara con Francesca Michielin. Stavolta è toccato a Gianni Morandi.

Il cantante infatti, in gara con il brano “Apri tutte le porte” avrebbe pubblicato per errore sul suo profilo social, una sorta di video backstage di ben 13 minuti, dove era possibile ascoltare tutta la canzone. Il video è stato immediatamente rimosso, ma continuano a girare estratti di 40 secondi del video in cui è possibile ascoltarne una parte.

Una leggerezza che costerà il posto in gara a Gianni Morandi? Forse no. Infatti non è sicuramente il primo a peccare di una leggerezza simile. Già come detto sopra, l’anno scorso Fedez fece la stessa cosa, e prima ancora di lui anche Paola e Chiare e Loredana Bertè e Gigi D’Alessio. Nessuno di questi è mai stato squalificato dal festival, anche se il regolamento parla chiaro: Non è possibile rendere pubblici i brani che verranno portati in gara, né parte di essi, prima dell’esibizione.

D’altra parte proprio visto i precedenti, che non hanno mai contemplato effettivamente la squalifica degli artisti, forse l’attenzione da parte dei concorrenti a questi dettagli sta iniziando a scemare. L’anno scorso la direzione artistica di Sanremo, a proposito della leggerezza di Fedez, aveva poi chiarito il punto:

«la durata dell’interpretazione nel video risulta essere estremamente ridotta e tale da non svelare di per sé il brano, che non può considerarsi diffuso e che mantiene quindi la caratteristica di novità richiesta dal regolamento della manifestazione»

Chissà se questo può ritenersi valido anche in questo caso, in quanto sembrerebbe che nel video originale, postato sulla pagina di Gianni Morandi, ci sia la canzone per intero. Il brano scritto da Jovanotti quindi è ancora appeso a un filo. Qualora la direzione ritenesse opportuno far partecipare l’artista, a dirigere l’orchestra durante l’esibizione sarà il produttore del brano Mousse T.