David Draiman (Disturbed) durante una esibizione al Manchester Arena, 16 gennaio 2017.
David Draiman (Disturbed) durante una esibizione al Manchester Arena, 16 gennaio 2017.

SUPERBOWL LIV – Ci sarà un inno rock con DAVID DRAIMAN dei DISTURBED?

Il Super Bowl è diventato un evento seguitissimo, anche fuori dalla patria del football. Come ogni evento di grande risonanza mediatica, era inevitabile diventasse un palco ambito soprattutto per i cantanti che spezzano i due tempi di gioco. Sapremo chi sono i campioni del mondo del 2019 il 2 febbraio 2020, all’Hard Rock Stadium di Miami Gardens. Quest’anno tocca a Jennifer Lopez e Shakira, una rivincita per l’America Centrale. L’anno scorso c’era stato uno strepitoso Adrian Levin, con i suoi Maroon 5, a tenere alto il morale di una partita decisamente sottotono. Delle polemiche si levano dal fronte metal, che a quanto pare non ha mai visto nessun artista del genere partecipare al Super Bowl. David Draiman, frontman dei Disturbed, sogna di poter cantare l’Inno Americano. Con la sua interpretazione di “The Sound of Silence” di Simon & Garfunkel  è diventata una delle voci metal più popolari degli ultimi anni.

David Draiman lancia un sondaggio su Billboard per riuscire a cantare l’inno al Super Bowl

Ecco l’appello di David Draiman.

«L’ho sognato per tutta la mia vita. Faccio le prove da quando ero piccolo. Amo la mia nazione e sarebbe un onore indicibile avere l’opportunità di provare a ispirare, rafforzare o dare speranza, soprattutto oggi che serve più di altri momenti. Inoltre, sarebbe davvero bello avere l’opportunità che il rock sia rappresentato in alcuni del Super Bowl. Per mostrare che esistono cantanti rock che sono più che in grado di cantare l’inno, rendendogli giustizia proprio come qualsiasi cantante pop. Possibilmente saprei farlo anche più alto».

Noi ci uniamo all’appello accorato di Corey Taylor, che tifa senza veli per il suo talentuoso collega.

«C’è un grave ritardo nel rappresentare il rock e il metal al Super Bowl. Facciamo sentire la nostra voce in supporto del nostro fratello David Draiman dei Disturbed e facciamo in modo che la NFL sappia che noi vogliamo che lui canti l’inno»

Vi alleghiamo le prove di come dovrebbe suonare più o meno l’inno cantato da David Draiman. No, lo farà anche meglio rispetto alle simpatiche aspettative della redazione di Rock Feed. Che aspettate a votare David Draiman su Billboard?