Miley Cyrus durante un live al Barclays Center – New York, 14 aprile 2014.
Miley Cyrus durante un live al Barclays Center – New York, 14 aprile 2014.

29 candeline per Miley Cyrus; la cantante che a stravolto una generazione

C’è chi la conosce per il suo personaggio di Hanna Montana, chi si è avvicinato a lei per il video che ha “spaccato” internet di “Wrecking Ball” e chi per le sue bravate, ma è sempre la stessa Miley Cyrus. Oggi ricorre proprio il suo compleanno, e quindi è doveroso fare un piccolo recap sulla sua vita, le sue conquiste e le sue scelte.

Figlia del cantante country Billy Ray Cyrus, trova la sua fortuna già da piccola con la famosissima serie andate in onda su Disney Channel, “Hanna Montana”. A soli 14 anni inizia le riprese di una serie colossale, che non solo le porterà grandissima fortuna, ma che la avvicinerà al mondo della musica e del canto, come se in casa non ce ne fosse già abbastanza. Sì, perché la piccola Miley, oltre a interpretare il proprio personaggio (una rivisitazione teenager di Clark Kant cantante, in cui nessuno la riconosce solo perché cambia acconciatura) canta ogni canzone presente nella serie.

La risonanza enorme delle puntate, destinate a un pubblico giovane, anzi, giovanissimo, porta la di produzione a voler pubblicare i suoi album. Saranno molti quelli che si susseguiranno e che porteranno Miley Cyrus sulla vetta del suo mondo. Infatti continuerà a pubblicare tracce e interpretare Hanna Montana praticamente sino ai vent’anni, collezionando prestigiosi posti nelle classifiche mondiali e centinaia di migliaia di fan. L’anno della svolta che però ha quasi turbato il web è il 2013. Infatti la tenera Miley Cyrus, ragazza timida e discreta, viene inserita dal periodico Maxime tra le 100 donne più sexy al mondo. E Miley si sveglia, si rende conto che non può essere legata ad Hanna per tutta la vita e stravolge completamente la sua immagine, debuttando con il primo album solista.

Tutti siamo rimasti totalmente sconvolti nel vedere la piccola Hanna Montana, montare una palla demolitrice e cantare qualcosa che non fosse pace e amore. Un look nuovo e una nuova artista, che si affacciava per la prima volta su un nuovo mondo, conquistando il primo posto nella classifica di Billboard 100. Da lì sono passati anni, e Miley Cyrus a mantenuto fede alla sua promessa, staccandosi per sempre dal personaggio che l’ha cresciuta, e dedicandole addirittura una lettera d’addio scritta con penne glitter.

Ad oggi ha pubblicato ben 7 album in studio, uno più esplosivo dell’altro. Ha collaborato con chiunque (addirittura reinterpreta Enter Sandman con Elton John nel suo ultimo disco) e ha fatto parlare di se più volte, specialmente agli esordi come la nuova Miley Cyrus. Ci ha cresciuti e tenuto insieme a lei in una campana di vetro, e quando è stato il momento ha deciso di sfondarla senza pietà con una palla demolitrice, mettendoci di fronte alla realtà. La realtà che oggi Miley Cyrus è una pop star degna di essere chiamata tale, che nel business musicale ancora la fa da padrona. Quindi, Tanti auguri Miley!