Un frame di Bugo tratto dal video in diretta di Rai Radio 2
Un frame di Bugo tratto dal video in diretta di Rai Radio 2

BUGO in diretta su RAI RADIO 2, i migliori commenti del web

Abbiamo trovato Bugo! No, non siamo stati noi e ovviamente iniziamo questo articolo con ironia, esattamente così come va preso. Questo perché il web ha dato il meglio di se durante la diretta su RaiRadio 2 mentre Bugo, interpretava “C’è Crisi” con Luca Barbarossa Andrea Perroni. Ora, indubbiamente l’artista può piacere come no, ma visto che fin’ora il web si è rivoltato contro Morgan, abbiamo deciso di raccontarvi cosa ne pensa di Bugo.

Quello che emerge è che come sempre, quando si tratta di lanciare frecciatine e battutine (in questo caso il termine è piuttosto riduttivo) allora l’italiano medio dà il meglio di sé, pronto a farci sbellicare. Non confondiamo questo articolo con una critica nei confronti dell’uno o dell’altro musicista. Ma semplicemente come mera constatazione dei fatti, che hanno allietato per qualche minuto la nostra giornata.

Di seguito, i commenti che ci hanno spiazzato di più, fatto ridere e a volte arrabbiare, a partire dal primo in classifica che merita di essere citato:

Ecco dov’era Bugo!

Ovvio riferimento alle parole di Marco Castoldi subito dopo l’abbandono del palco dell’Ariston. Seguono altri fenomeni che non si sono sprecati in citazioni come:

Ringrazia chi ti ci ha portato dentro.

Il cantante medio invece decide di prendere posizione riportando la propria esperienza, come è giusto che sia:

Per fortuna è un professionista, se canto così nelle mie serate a metà canzone mi cacciano via…

Non solo persone che remano contro l’artista, ma anche chi quasi lo idolatra come profeta della musica contemporanea, invitando le persone alla riflessione:

Bugo è un profeta della musica contemporanea e chiunque lo critica farebbe bene a riflettere attentamente su ciò che pensa, scrive e dice…meditate gente.

Ovviamente in momenti di pericolo, ci si rivolge sempre a una figura materna, ed è qui che il poeta con un battito di tastiera esprime in sole due parole quello che molti non riuscirebbero ad esprimere in un poema:

Aiuto Mammina!

C’è da ricordare inoltre che il mestiere del cantante non è cosa da tutti, e chi si avvicina al genere con la nobile arte del Karaoke esprime il proprio sentimento in merito, immaginandolo in una serata mondana:

Anche al Karaoke sarebbe uno da non applaudire.

Se però il canto popolare non accetta l’intonazione di Bugo tanto da escluderlo dai peggiori bar di Caracas, c’è chi invece stravede per il cantante, tanto da avvicinarsi quasi dal passare da un complimento a una minaccia nelle sole ultime 8 parole:

Sei un grande. Chi ti conosce da sempre non scrive. Allora ti scrivo io. Altrimenti arrivano solo tutti commenti negativi..fregatene di quelli e pensa a noi. Ahahahah. Ho tutti i tuoi dischi, so chi sei.

Altri invece hanno ripudiato il Festival di Sanremo, ignorando completamente la vicenda Bugo Morgan, da qui il lecito dubbio che assale questo utente:

Ma che modo di cantare è , non è intonato sembra fuori tempo sempre ma chi è sto Hugo.Da dove è uscito ?

È uscito dalla tenda alla destra del palco dell’Ariston, e anche questo è un dato di fatto. Nel mezzo di questa battaglia si palesano anche diversi suggeritori, che grazie alla loro esperienza decidono di dare consigli a questo novellino della musica:

Se non canta bene può tranquillamente restare un bravissimo autore….non ci offendiamo

Chiudiamo con un altro poeta contemporaneo, che decide di lasciare al lettore l’interpretazione delle sue parole e dei fondamentali puntini di sospensione al termine, che in un solo vocabolo riesce a sovrastare le masse:

Straziante…

Insomma, questo è più o meno il resoconto della diretta andata in onda sui maggiori Social Network. Non staremo ad elencare la miriade di commenti positivi e negativi che sono piovuti. Sappiate che tra la massa ci sono stati apprezzamenti fatti davvero col cuore e commenti negativi, beceri e ignoranti neanche degni di nota. Noi vi lasciamo con il brano qui sotto che potrete commentare a vostra volta, sperando solo di avervi fatto fare qualche risata in un mondo perfido.