Bugo e Morgan durante la prima sera del Festival di Sanremo – 4 febbraio 2020.

Il botta e risposta sui social di BUGO e MORGAN tra “polli” e “nani col monopattino”

Se oltremanica la faida tra Liam e Noel Gallagher è ormai una sicurezza, qui nel Belpaese possiamo contare sull’eterna battaglia tra Bugo e Morgan. Il cantante di “Sincero” ha pubblicato un post su Twitter menzionando, indirettamente, l’ex Bluvertigo.

Il post di Bugo su Twitter

«Un’altra cosa di cui non mi stupisco più è la mia BELLEZZA eheh. Questo lo dico per far innervosire i polli che parlano a me di UMILTÀ, nani col monopattino figli di balconi decadut

Dal Festival di Sanremo 2020, quando è avvenuta la lite tra i due artisti, i due non hanno più smesso di stuzzicarsi a vicenda. Bugo ha anche citato la “passeggiata” di Morgan in monopattino di qualche giorno fa. Il cantautore milanese, infatti, dopo esser stato invitato da due ragazze in finestra a partecipare a un flashmob canoro, ha iniziato a cantare la sua versione del testo di “Sincero” mentre si allontanava in monopattino.

La risposta di Morgan

Ovviamente Morgan, che di carisma ne ha da vendere, non si è lasciato sfuggire l’occasione per rispondere e tirare qualche frecciatina. Sulla sua pagina Facebook ha infatti caricato una foto in cui compare il tweet di Bugo e poi aggiunto un commento in didascalia.

«Bugo, io sono un nano alto 1,80 come la maggior parte delle persone al mondo. Dalla tua altezza riuscirai mai ad imparare a suonare almeno uno strumento musicale o sono troppo piccoli per te? Qui l’unico pollo è quello che non ha mica capito ancora perché la gente se lo ricorda. Non è per la sua innegabile bellezza e neanche per la sua incantevole visione musicale, tantomeno per la sua incompresa grandezza poetica, per quello purtroppo non se lo filerebbe ancora nessuno. Ma… le brutte intenzioni la maleducazione… quelle si che pagano…»

Per diverso tempo Marco Castoldi ha sottolineato, e continua a farlo, che Bugo è famoso solo grazie a lui. Nel post il cantautore milanese ha detto che, per l’appunto, il pubblico non si ricorda Bugo per la sua bravura musicale, bensì per «Le brutte intenzioni la maleducazione». Nei diversi salotti in cui Morgan è stato invitato per diverse volte ha detto: «Io ho creato Bugo».

«Volevo fare il cantante delle canzoni inglesi»; per ora l’unica cosa che si avvicina all’inglese è forse la somiglianza con quel che sta accadendo, da anni ormai, tra gli ex Oasis. Intanto, continueremo a sopravvivere a suon di “Che succede?”. A tal proposito, impossibile non menzionare il commento di Bugo sotto al post di Liam Gallagher. Ma poi, Morgan non era alto circa 1,74?