Matt Sorum alla batteria durante un concerto.
Matt Sorum alla batteria durante un concerto.

Matt Sorum e la sua vita al limite fino all’autobiografia

Batterista per la band dal 1991 al 1999, Matt Sorum ha registrato 3 LP e un Live album con la band, ma non ci si ricorda di lui solo per questo. Infatti è stato batterista per i Velvet Revolver con il compagno d’avventure, di bevute e forse altro, Slash.

Batterista completo che ha suonato con alcuni tra i maggiori esponenti del rock contemporaneo e non ma oltre la sua solida struttura musicale Matt Sorum ha incarnato il classico slogan, “sesso, droga e rock’n roll”. Ha recentemente raccontato infatti la sua vita al limite all’interno della sua biografia, e di come suonare e vivere con i Guns’n Roses fosse come stare su una nave di pirati.

La vita del batterista però non nasce da un ghetto o in uno squallido pub di periferia, ma ad Orange County. Perché ha iniziato a suonare la batteria? Tutti i suoi amici erano surfisti e lui non era particolarmente bravo. Se volevi avere una ragazza dovevi essere bravo sulla tavola, quindi decise di dedicarsi a qualcosa che potesse farlo esprimere appieno, e dobbiamo dire che ci è riuscito.

Il periodo Guns’n Roses è stato ovviamente uno dei più forti e stimolanti della sua vita. Ma ne racconta i fatti quasi con nostalgia e consapevolezza. Ricorda di come non si aspettasse all’inizio di trovare un pianoforte a coda negli studi di registrazione, né che Axl lo sapesse suonare.

Anche quando le cose presero una brutta piega e Axl iniziò a perdere di vista la realtà, si continuava a suonare e fare concerti. All’epoca a Matt e gli altri non importava dei soldi a quanto dice. Non si mettevano a tavolino a programmare tour. Gestivano tutto le major e per questo era come stare su una nave pirata, in piena anarchia, senza sapere mai cosa sarebbe successo il giorno dopo.