Ozzy Osbourne durante una conferenza all' Ozzfest nel Century Plaza Hotel – Los Angeles, 2 giugno 2007.
Ozzy Osbourne durante una conferenza all' Ozzfest nel Century Plaza Hotel – Los Angeles, 2 giugno 2007.

OZZY OSBOURNE, ci sarà mai una reunion dei BLACK SABBATH?

Era il 2017 quando per l’ultima volta i Black Sabbath salirono sul palco (quasi) tutti insieme. Orfani, infatti, di Bill Ward la storica band di Ozzy Osbourne dava così l’addio alla scena, complice anche l’età dei membri e problemi di salute vari ed eventuali.

Reunion si o reunion no?

Negli anni si è parlato più volte di un concerto di reunion o di qualche evento “speciale” che avrebbe potuto vedere sul palco di nuovo i Black Sabbath e, in effetti, i fan di tutto il mondo iniziavano a sperarci. Qualche giorno fa però, Ozzy Osbourne ha chiarito le sue intenzioni riguardo la band:

«Ho parlato con Tony più volte, non ho il minimo interesse a fare un altro concerto. Forse Tony si sta annoiando, adesso»

Una frase del genere sembra, quindi, non lasciare spazio all’immaginazione e andrebbe a chiudere definitivamente qualsiasi spiraglio di rivedere ancora i Black Sabbath sullo stesso palco.

Ozzy Osbourne la carriera solista

Ozzy Osbourne, pur avendo abbandonato il timone della sua storica band, non ha comunque intenzione di fermarsi. Dopo i problemi di salute il Principe delle Tenebre ha ripreso il suo tour per promuovere il suo disco da solista, “Ordinary Man”, interrotto poi dall’emergenza sanitaria. Un tour che sicuramente riprenderà alla fine della pandemia, come ha detto anche lo stesso Ozzy Osbourne sulle pagine del Daily Mirror:

«Sapete quando mi ritirerò? Quando sentirò che stanno mettendo i chiodi alla mia bara. E poi farò un cazzo di bis. Sono il Principe delle Tenebre»

Una cosa è sicura, il Principe delle Tenebre non ha nessuna intenzione di fermarsi e se questa emergenza ha fermato il mondo della musica, sicuramente non riuscirà a fermare Ozzy Osbourne che è già pronto a tornare su un palco. E parlando ancora dei Black Sabbath e di una eventuale reunion l’artista ha detto:

«Ormai è andata. L’unica cosa di cui mi pento è di non aver suonato con Bill Ward durante l’ultimo concerto. Mi ha fatto male. Sarebbe stato bello. Non so cosa ci fosse dietro la sua assenza, ma sarebbe stato bello davvero»