elvis film 2022

Elvis: il film di Baz Luhrmann. Curiosità e anticipazioni

Dopo la tappa al Festival di Cannes, il 22 giugno 2022 debutterà nei cinema Elvis. Il biopic del regista Baz Luhrmann che racconta la vita e la carriera della leggenda del rock and roll Elvis Presley.

Con Austin Butler (Yoga Hosers, I morti non muoiono, C’era una volta a Hollywood) nei panni di Elvis e Tom Hanks in quelli del manager colonnello Tom Parker. Austin Butler affronta la prova più difficile: ridare vita a un artista ancora oggi amato e, in certi casi, quasi venerato.

Curiosità

Il film, del regista di Mulin Rouge e Il grande Gatsby, sarebbe dovuto uscire nel 2021. Ma è slittato a causa della pandemia che ha coinvolto direttamente il cast durante le riprese (Hanks insieme alla moglie sono risultati positivi al Coronavirus sul set australiano).

Elvis è distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros Pictures. Nella colonna sonora del film troviamo anche la cover di I Can Dream eseguita dai Måneskin, che hanno suonato in anteprima il brano sul palco dell’Eurovision 2022.

La canzone fa parte della colonna sonora del film. Il regista Baz Luhrmann ha chiesto ai Maneskin di cantarla e l’ha inserita nella pellicola. Una collaborazione rimasta (quasi) nascosta. Svelata in esclusiva durante lo show di Torino.

Trama

Elvis, film diretto da Baz Luhrmann, racconta la vita del Re del Rock and Roll, Elvis Presley (Austin Butler). Mostrando la sua ascesa e il suo successo, che gli hanno permesso di diventare una delle icone del panorama culturale americano.

Di particolare rilevanza in questo film sarà il rapporto con il suo manager, il colonnello Tom Parker (Tom Hanks). Con il quale Elvis intreccerà un sodalizio artistico della durata di circa vent’anni.

Il film si concentra proprio su questo rapporto complesso, a partire dall’ascesa della prima rockstar della storia fino al raggiungimento della fama mondiale, fino a quel momento mai toccata da nessun’altra star con così tanta veemenza. Il tutto mentre l’America vive uno sconvolgimento socio-culturale, che la porterà a grandi cambiamenti.
Nel cast troviamo anche Olivia DeJonge che interpreta Priscilla Presley, la moglie di Elvis con cui il divo è convolato a nozze nel 1967. E, nonostante le tante relazione attribuitigli, l’unica donna che il Re abbia sposato.

Elvis, il giudizio di Priscilla Presley sul film

Un giudizio tanto atteso è quello “reale” di Priscilla. Che ha dichiarato pubblicamente la propria opinione sul film sui suoi profili social. Esprime parole più che positive nei confronti del regista e di tutto il cast. “È una storia vera, raccontata in modo brillante e creativo che solo Baz, nel suo stile artistico unico, avrebbe potuto realizzare”, scrive. “Austin Butler, che interpreta Elvis, è eccezionale”.

La moglie di Elvis spende parole piene di ammirazione. “Bravo. Sapeva di avere grandi scarpe da riempire. Era estremamente nervoso nell’affrontare questo ruolo e posso soltanto immaginare la sua tensione”.

Su Tom Hanks e Luhrmann, poi, scrive: «Il Colonnello aveva due lati. Elvis e io abbiamo conosciuto entrambi. La storia, come tutti sappiamo, non ha un lieto fine, ma penso che capirete un po’ di più del viaggio di Elvis, scritto da un regista che ha messo anima e cuore e molte ore di lavoro in questo film».