I Måneskin vincono il Festival di Sanremo 2021. Fonte: RaiPlay.

Quattro canzoni di SANREMO entrano nella classifica BILLBOARD USA

È una novità bella e buona questa, ben 4 canzoni in gara al Festival di Sanremo entrano di diritto in una delle classifiche più precise e stimate a livello mondiale di tutti i tempi. Si tratta della Billboard Global Excl. U.S., popolare rivista americana che da sempre è nota per le sue classifiche. I brani che si meritano di entrare di diritto nella classifica, ai posti che seguono sono:

“Chiamami per nome” –  Francesca Michielin e Fedez
“Zitti e Buoni” – Måneskin
“Musica Leggerissima – di Colapesce e DiMartino
“Voce” – Madame

La classifica li vede tutti piazzati circa a metà intorno subito all’inizio delle posizioni a tre cifre. Insomma, un bel traguardo se si considera che solo pochissime canzoni cantate in italiano nella storia sono entrate di diritto in questa classifica, e non in posti così alti. Prima di loro c’erano riusciti La Vision Gigi D’Agostino  con “Hollywood” (fermi alla 142esima posizione) e Sfera Ebbasta con il colombiano J Balvin con “Baby” (che non hanno superato la 126esima).

Stavolta sembra che Amedeus invece ci abbia visto lungo, perché i brani sono quattro e si posizionano rispettivamente alle seguenti posizioni grazie ai seguenti numeri: Francesca Michielin Fedez alla 100esima posizione con 11.4 milioni di streaming e 3300 download. Måneskin alla posizione 106 con 11.1 milioni di streaming e 3500 copie scaricate. Colpaesce e DiMartino in 120esmia posizione con 9.3 milioni di streaming e 4800 dischi scaricati. Infine Madame in coda al 146esima posizione con 8.8 milioni di streams e 1500 copie scaricate.

Colapesce e DiMartino segnano più copie scaricate di Måneskin e Francesca Michielein con Fedez

Che i tempi siano cambiati è chiaro, e la cima della classifica per questi artisti è ancora lontana. Però si tratta di un bel passo avanti per la musica made in Italy che con un colpo di coda quasi inaspettata inizia a diventare internazionale, forse allontanandosi dal bel canto che iul mondo ha imparato a conoscere, trascurando tutta la sottocultura Italiana. Ora non ci resta che vedere come se la caveranno i Måneskin all’Eurovision Song Contest.