concerto live

ESTATE 2020: alcuni festival e concerti ci saranno, ma in formato ridotto

Mancano pochi giorni all’inizio dell’estate 2020, sicuramente mancheranno i grandi festival affollati e i concerti negli stadi, ma qualche evento musicale ci sarà. Le norme anti-coronavirus, il distanziamento sociale e soprattutto l’impossibilità di viaggiare hanno bloccato l’organizzazione di moltissimi festival. Ma qualcuno prova a rivedere il suo programma.

Cominciamo con il ricordare la data del 21 giugno, Festa della Musica appunto. Questo anno questa ricorrenza verrà dedicata, per la sezione Festa della Musica di Roma, ad Ezio Bosso, musicista scomparso a Bologna il 15 maggio 2020. Diversi sono gli eventi in programma, molti in streaming e molti altri tra le varie terrazze romane. Dunque, niente concerti per le piazze ma almeno per l’aria risuoneranno note cariche di voglia di farsi ascoltare.

Più avanguardista invece la città di Bologna che ha già inaugurato lo scorso 15 giugno la rassegna estiva Bologna c’è, ricca di diversi eventi culturali. Per la parte musicale ci saranno diverse esibizioni tra le aree del parco del Dopolavoro ferroviario, Locomotiv Club e l’Arena Puccini.

Moltissimi concerti sono stati annullati, ma tante altre realtà stanno cercando comunque di non fermare la musica e la voglia di divertirsi e svagarsi

Il programma del festival Sunshine Superheroes punta a ripopolare la cultura, ovviamente tenendo conto delle regole del distanziamento sociale. Prenotazione online obbligatoria e potrai gustarti diversi live. Tra gli artisti coinvolti: Bud Spencer Blues Explosion, Dente, Calibro 35 e Giancane + Zerocalcare. Il programma completo è consultabile sul sito ufficiale cliccando questo link.

Scendiamo nel profondo sud e teniamo sott’occhio il Locus Festival nella bianca cittadina di Locorotondo in Puglia. Per il 2020 la cittadina pugliese ha deciso di non fermarsi e proporre una LIMITED EDITION caratterizzata da una dimensione più intima della musica. Famoso per riunire grandi e più emergenti star nella piccola Locorotondo, il festival chiede il supporto di collaboratori e artisti per riuscire a proporre un programma che tenga in alto il nome della musica. In attesa di buone news, insomma!

Mancheranno festival affollati e live negli stadi, ma diversi sono gli eventi musicali in programma

Tra gli eventi del centro Italia, segnalo l’Estate Fiesolana. La città di Firenze tenta di offrire un piano di offerta culturale all’interno del Teatro Romano di Fiesole. I posti sono ridotti ma è da apprezzare lo sforzo. Anche in questo caso si punta ad un cast italiano tra attori e cantanti. Tosca, reduce dal successo “Ho amato tutto” dell’ultima edizione del Festival di Sanremo, sarà protagonista del Teatro Romano di Fiesole il 22 luglio 2020. Se invece cercate altro, vi invito a consultare il programma specifico a questo link.

Insomma, moltissimi concerti sono stati annullati ma molte altre realtà stanno cercando comunque di non fermare la musica e la voglia di divertirsi e svagarsi. Per restare aggiornati, è importante consultare i siti e le pagine social delle realtà culturali.