Tra le varie confessioni, Gianna Nannini ricorda anche di quando si faceva rubare le autoradio per incassare i soldi dell'assicurazione
Tra le varie confessioni, Gianna Nannini ricorda anche di quando si faceva rubare le autoradio per incassare i soldi dell'assicurazione

Il passato turbolento di GIANNA NANNINI: “Tranne l’eroina le ho provate tutte”.

Ha rivelato il suo passato e la dipendenza dalle droghe, la cantante Gianna Nannini. Una brutta abitudine che ormai fa solo parte di un passato turbolento che l’ha portata nel mondo delle droghe. Lo rivela adesso, in un’intervista a Vanity Fair prima dell’uscita del suo nuovo album “La differenza”, che prestò sarà sul mercato.

«ce la portavano in studio con la stessa semplicità con cui oggi ti consegnerebbero un panino»

Sembra quasi una favola grottesca quella di Gianna Nannini, di quelle che si raccontano al liceo, che passano di bocca in bocca e che non si sa mai dove finisca la realtà e inizi la fantasia. «Tranne l’eroina le ho provate tutte. Dalla cocaina, per un po’ di tempo, quasi quarant’anni fa sono stata dipendente. Ero a Londra e ce la portavano in studio con la stessa semplicità con cui oggi ti consegnerebbero un panino».

«Non stavo mai senza cocaina, ci viaggiavo, ero del tutto incosciente»

Come si sa, inoltre, il percorso per uscire dal tunnel della droga non è mai semplice, e l’artista senese ha deciso di raccontare il momento esatto in cui ha preso la decisione di farla finita con le droghe: «Non stavo mai senza cocaina, ci viaggiavo, ero del tutto incosciente. Un giorno vado in bagno e mentre scarto il sasso rosa, quello mi cade nel cesso. Lo vedo sparire nell’acqua e, mentre si scioglie lentamente e sto per metterci le mani dentro mi dico: “non posso fare questa cosa, non posso ridurmi così.” Ho smesso lì».

«Al termine coming out, che ghettizza, ho sempre preferito la parola liberà»

Insomma, il capitolo droghe, è ormai chiuso da anni per Gianna Nannini, adesso madre fiera e responsabile. C’è spazio anche per parlare d’altro, di argomenti che alla cantante senese stanno particolarmente a cuore e forse, ancora oggi sottovalutati: «Non ho mai avuto freni nel sentire e seguire quello che volevo. Le ho sempre rifiutate, le definizioni. Al termine coming out, che ghettizza, ho sempre preferito la parola libertà»

A seguito della lunga intervista rilasciata, quindi, si potrà presupporre in un album crudo, ricco di sentimento e di significato, se non per gli altri, sicuramente per la cantante. In scaletta anche un brano con Coez, dal titolo “Motivo. Di seguito la tracklist del nuovo album.

Gianna Nannini – “La differenza” tracklist

“La differenza”

“Romantico e bestiale”

“Motivo” (feat Coez)

“Goucester Road”

“L’aria sta finendo”

“Canzoni buttate”

“Per oggi non si muore”

“Assenza”

“A chi non ha risposte”

“Liberiamo”