Tiziano Ferro e Fiorello in un abbraccio di riconciliazione - Fonte Twitter
Tiziano Ferro e Fiorello in un abbraccio di riconciliazione - Fonte Twitter

SANREMO 2020: TIZIANO FERRO e FIORELLO litigano e fanno pace con un bacio

Nel Festival delle polemiche, ogni sera ne è successa una. Ieri sera Bugo ha letteralmente piantato Morgan sul palco (qui l’articolo). Ma a inizio serata (qui il riassunto della serata di venerdì 7 febbraio) si era ricomposta la presunta lite tra Fiorello e Tiziano Ferro. Hanno felicemente duettato con “Finalmente tu”, a sugellare l’armonia ritrovata. Ma cosa aveva turbato l’armonia tra i due? Abbastanza inconsapevolmente, durante la puntata mercoledì sera (qui il report del 5 febbraio) ha lasciato un ashtag, #fiorellostattezitto.

In eventi di così grande risonanza come il Festival di Sanremo, il popolo dei social non si è fatto scappare l’occasione per avere un briciolo di visibilità. Ma al di là dell’ironia di Tiziano Ferro, riferito chiaramente alla durata degli sketch di varietà di Amadeus e Fiorello tra una canzone e un ospite, c’è stato qualche infelice leone da tastiera pronto ad alzare i toni. In un’intervista rilasciata a TPI, l’offeso ha fatto leva sulla responsabilità che comporta la popolarità sui social.

Fiorello si sfoga con Selvaggia Lucarelli per il comportamento di Tiziano Ferro:

«Vatti a leggere i commenti: “Devi morire perché il nostro Tiziano deve cantare” […]. Quindi […] lui lancia un hashtag, lo immagina che i suoi fan lo seguiranno e mi insulteranno. Ha fatto una cosa grave. Ha lanciato una campagna d’odio nei miei confronti, questo devi dirlo, non puoi ignorarlo. […] Forse è sbagliato chiamare i giornalisti, io non la volevo questa polemica, non mi interessa, ma non posso passare per permaloso per questo, è una cosa troppo seria. […] Non volevi allora dopo ti deve dispiacere, perché scateni violenza, abbiamo responsabilità nei confronti dei nostri figli, c’è gente debole, che si butta dalla finestra, io sono io, a me non me ne frega niente, però c’è chi non regge. Tiziano deve capire, deve crescere anche lui. Io sono stato male per gli insulti».

Sui social Tiziano Ferro aveva già provveduto a fare le sue scuse a Fiorello

«Ciao Fiorello, ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere. Sono lo stesso che a dicembre, nel tuo programma, si prendeva in giro cantando con te le parole “Me lo prendi papà” su una mia canzone. E in quello spirito ho pensato che fosse normale scherzare con te che sei il re dei comici. Sono rammaricato. Torno a fare il cantante. #tizianostattezitto.
P.S: Scusa la scrittura ma in corsivo faccio pure più schifo»

Ieri pomeriggio il tweet di Fiorello aveva rassicurato definitivamente il pubblico. E anche Amadeus, che ieri si è presentato sul palco dell’Ariston con uno sfogo da stress sul labbro.

Infine, un “Finalmente tu” di riconciliazione, conclusosi con un episodio di ‘bacismo’, per usare le parole di Fiorello. Sembra che lo showman siciliano non abbia rispettato il patto di lasciare un centimetro tra rispettive labbra. Chissà cosa ne avrà pensato Victor, il marito di Tiziano Ferro.

https://youtu.be/3QJp8Pr5yfQ