Noyz Narcos

VIRUS, il nuovo progetto di NOYZ NARCOS in uscita a gennaio 2022

Pochi giorni fa sulla pagina Instagram di Noyz Narcos è stato pubblicato – ed era l’unico contenuto prima che venissero aggiunti alcuni post su “Dope Boys Alphabet” – uno strano trailer. La didascalia cita solamente, per l’appunto, “NOYZ NARCOS. VIRUS. GENNAIO 2022”, mentre il video pubblicato è un susseguirsi di immagini e spezzoni di clip riguardanti tematiche politiche, ambientali, sociali e quant’altro. A far da sfondo una voce roca, modificata digitalmente, che dice:

«Sono passati 20 anni, tutto è cambiato per non cambiare niente: siete cambiati solo voi. Avevo deciso di lasciare ma non posso, per potermi liberare di questo mostro devo lasciarlo sfogare ancora. Oltre alla plastica e ai rifiuti tossici, sotto ai tombini di questo paese c’è ancora tanta merda che scorre. E aspetta solo il momento giusto per venire a galla. La mia musica è sempre stata una piaga per il sistema, come un virus, che nel tempo ha continuato a mutare per diventare più forte dell’organismo che ha scelto di abitare. La roba nuova in arrivo è una minaccia per chiunque la ascolti. Ma soprattutto per me»

«Avevo deciso di lasciare, ma non posso», dice la criptica voce. Infatti, si vociferava che “Enemy” sarebbe dovuto essere l’ultimo album del rapper romano. A sorpresa, invece, sembra avere ancora molte cose da dire. Scomode, soprattutto. Noyz Narcos è sempre stato pungente e tremendamente tagliente nelle sue liriche. Critiche continue a una società malata, dilaniata dalla corruzione. Nello scorso progetto l’artista aveva collaborato con illustri colleghi quali Salmo, Achille Lauro, Luchè, Capo Plaza, Rkomi, Coez e Carl Brave x Franco126. Non è ancora chiaro cosa sarà di concreto questo “Virus”, ma ha tutta l’idea di essere un nuovo album bomba. Vi lasciamo con il trailer della sua pagina Instagram.