Danny Carey durante un'esibizione live (Fonte: MusicRadar).

DANNY CAREY dei TOOL arrestato per lite e insulti OMOFOBI?

Continua il caso Danny Carey, storico batterista dei Tool. Secondo quanto emerge dalle nuove testimonianze, l’artista avrebbe rivolto insulti omofobi contro un addetto di sicurezza, durante la lite precedente al fermo. In un video pubblicato dalla testata americana TZM, si può vedere Danny Carey in evidente stato agitato rivolgersi in maniera poco amichevole con l’addetto alla sicurezza. In un secondo momento, è possibile vedere due agenti ammanettare il batterista dei Tool all’uscita del termina, il quale chiede “Chi ho aggredito?”.

Danny Carey ha rivolto insulti omofobi?

Secondo alcune indiscrezioni, Billboard sarebbe entrata in possesso di alcune testimonianze della polizia di Kansas City.

«Ha intenzionalmente causato… un contatto illegale e offensivo urlando ripetutamente al denunciante, “Sei un fottuto frocio”, e ha colpito ripetutamente il denunciante sul petto»

Non è ancora chiaro quale sia il motivo che avrebbe indotto l’uomo a scagliarsi con l’addetto della sicurezza. Forse gli avrà chiesto un qualcosa del tipo: “Quando uscirà il nuovo album dei Tool?”. Scherzi a parte, il caso è ora sotto revisione dai pubblici ministeri, mentre Danny Carey è stato rilasciato sotto cauzione, e dovrà presentarsi il 12 gennaio 2022 in tribunale per via della denuncia a suo carico.