I Måneskin vincitori degli EMA 2021
I Måneskin vincitori degli EMA 2021

I MÅNESKIN hanno rinnovato il contratto con SONY MUSIC ITALY

Forse c’era da aspettarselo, mica son scemi alla Sony Music Italy: i Måneskin hanno ri-firmato il contratto con l’etichetta discografica che li prese sotto la propria ala quel lontano 2017. I ragazzi prodigio di X Factor confermano, quindi, che non siamo che all’inizio della loro carriera, già ampiamente ricca di premi, riconoscimenti e tanta, tanta bella musica. Che è quel che vogliamo tutti, insomma.

I Måneskin hanno vinto tutto nel corso del 2021

Tutto magari no, ma il solo portarsi a casa il primo posto al Festival di Sanremo e all’Eurovision Song Contest è già un qualcosa che, come dire, rende abbastanza felici e fieri di sé. “ZITTI E BUONI”, “Begging'” e “I WANNA BE YOUR SLAVE” ormai la cantano pure termosifoni. Senza contare, tra l’altro, le abbondanti onorificenze collezionate fino a oggi: 6 dischi di diamante, 133 platino e 34 oro. Ormai glie li tirano come gli odori al mercato. Ma perché fermarsi, quando è possibile superare i 4 milioni di stream di ascolti sulle piattaforme digitali, e arrivare a essere – su Spotify – la band più ascoltata al mondo?

Se I Cugini di Campagna da ridire e si diventa un mattoncino della Lego, vuol dire che si è letteralmente fatto centro. I Måneskin sono ciò di cui l’Italia – e non solo – aveva bisogno. Un gruppo di giovani amanti della musica, provocatori e portatori di messaggi sociali dannatamente importanti e necessari. Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio, vi facciamo i nostri vivissimi e sinceri complimenti. Questo 2021 non si poteva concludere in maniera migliore. Ora non vi resta che suonare per la Regina Elisabetta.